ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Toccaneto, torna l’incubo smottamenti

Serrara-Fontana.  Tornano a franare le colline a ridosso di Toccaneto. Nella tarda mattinata di ieri, infatti, si è verificato uno smottamento in prossimità dell’area a ridosso la “ Casa Museo”. Terriccio e parti di arbusti sono venuti già improvvisamente dalla collina, finendo sulla carreggiata principale.  Fortuna ha voluto che nessun veicolo o persona fosse colpito dalla frana che avrebbe potuto causare molti più danni.  Immediatamente è partita la macchina di intervento con i vigili del fuoco che si sono recati sul posto per effettuare tutte le dovute verifiche e soprattutto per liberare la strada dal materiale caduto. La circolazione veicolare, almeno nelle prime ore dopo l’accaduto, non ha subito importanti ripercussioni se non qualche rallentamento. Anche gli autobus hanno continuato a circolare, almeno fino a quando, in serata, non è stata disposto l’interdizione del tratto di strada in questione. In attesa di effettuare più approfonditi rilievi nella zona interessata dallo smottamento, i vigili del fuoco, in accordo con la Città Metropolitana di Napoli hanno deciso di chiudere la strada, all’altezza di Casa Museo in via precauzionale. Lungo il costone interessato dal cedimento, infatti, pare che vi sia ancora un notevole quantitativo di terreno e altro materiale che potrebbe venire già nuovamente . Il timore dunque è che potrebbero verificarsi altri smottamenti.  Non è ancora ben chiaro quanto durerà l’interdizione della strada.  Di sicuro, almeno il tempo necessario per chi di competenza per appurare che non ci siano altri rischi per l’incolumità dei cittadini.  L’amministrazione e i tecnici  comunque si sono prontamente attivati per cercare di ridurre, nei limiti delle possibilità i disagi alla comunità, auspicando, con i dovuti interventi,  di poter riaprire la strada già nelle prossime ore.  Per Toccaneto, insomma, sembra che non ci sia pace. Soltanto lo scorso Dicembre, infatti, era stato rimosso il semaforo dopo che la Città Metropolitana di Napoli era riuscita, finalmente, a terminare i lavori di messa in sicurezza dei costoni che nel Febbraio 2015 erano stati interessati da una frana, avvenuta a seguito di un forte nubifragio.

 

Sara Mattera

.

 

Ads

,

Ads

 

 

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button