ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Topo morto in classe, la preside: «La scuola è pulita e sicura»

FORIO – Il sereno dopo la tempesta. Si respira un’aria tranquilla presso l’Istituto Comprensivo “Don Avallone” di Forio, guidato dalla Dirigente prof.ssa Giovanna Cuomo. Gli alunni, dopo il trambusto provocato dal ritrovamento di un topolino di campagna all’interno di una delle aule della scuola elementare di Panza, hanno ricominciato a svolgere regolarmente lezione. Sorrisi, alzate di mano e domande alle solerti maestre stanno nuovamente caratterizzando le giornate dei piccoli protagonisti del ritrovamento dello sgradito ospite. Tutte le aule sono tornate a essere popolate dai piccoli studenti dopo che nelle giornata di lunedì il personale Ata, aiutato anche dalle maestre, si è prontamente mobilitato per accertarsi che non vi fossero altri topi vaganti all’interno della scuola e provvedendo a riempire ogni angolo dell’edificio con detersivo igienizzante, giusto per stare sicuri.

Con una circolare datata 20 settembre la dirigente scolastica Giovanna Cuomo aveva già reso noto che il Comune di Forio aveva disposto  la derattizzazione dei locali scolastici dei Plessi di Panza Centrale-Succursale-Scuola Media-infanzia partendo nel pomeriggio del 21 settembre dal Plesso di Panza Centrale per poi proseguire le procedure utili a evitare altri sgradite “passeggiate” un’ora dopo presso il resto della struttura scolastica. Il ritrovamento del piccolo cadaverino, quindi, è proprio la dimostrazione che quanto promesso è stato opportunamente compiuto anche con una certa rapidità. L’avvistamento del topolino era stato effettuato proprio nei primi giorni di scuola, obbligando la dirigenza scolastica ad avvertire gli uffici preposti del comune di Forio che hanno attivato le procedure del caso per risolvere il problema. Un incidente che non sorprende più di tanto: il perimetro della scuola elementare di Panza è situato proprio a ridosso di ampie zone di campagna, a pochi metri da appezzamenti di terreno dove vigneti, ma anche cespugli e rovi che possono essere ricettacolo di insetti e topi, rappresentano la principale visuale che accompagna le mattinate di maestre e alunni. “La scuola è pulita” ha garantito la preside dell’istituto, a cui ha fatto eco il D.S.G.A. dell’Istituto, il dottor Vito Verde, che ha sottolineato come, forse mai come quest’anno, l’istituto dove vanno a studiare i bambini delle elementari e i ragazzi delle scuole medie di Panza sia ben fornito di detergenti e detersivi che vengono utilizzati con perizia e precisione dal personale Ata non appena terminate le lezioni.

Nella mattinata di ieri il comune guidato da Francesco Del Deo ha inoltre inviato una squadra di giardinieri proprio per estirpare erbacce e qualche canneto che si trovano a pochi metri dalle aule dove è stato ritrovato il topolino. così da evitare ulteriori problemi. Anche le maestre Lucia Veccia, fiduciaria del distaccamento dove è avvenuto il ritrovamento ed Emilia Sorrentino, rappresentante sicurezza lavoratori, che ha effettuato assieme ai ragazzi il ritrovamento del topo in aula, hanno tranquillizzato i genitori, garantendo che tutto è tornato alla normalità e quanto la Scuola e il Comune dovevano fare per fronteggiare questa piccola emergenza, è stato fatto, senza tralasciare nulla al caso.

Antonello De Rosa

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker