CRONACAPRIMO PIANO

Torna balneabile l’acqua della Chiaia e degli scogli degli Innamorati

I prelievi straordinari dell’Agenzia regionale per l’Ambiente della Campania hanno evidenziato la bontà delle acque del mare di Forio

A distanza di dieci giorni dall’ordinanza con la quale era stata decretata come non balneabile sulla spiaggia della Chiaia e sugli scogli degli Innamorati ci si può tornare a tuffare. Nella giornata di ieri, infatti, con l’ordinanza sindacale numero 130 il sindaco di Forio, Francesco Del Deo, ha revocato il divieto temporaneo di balneazione che era stato istituito presso l’area “Scogli degli Innamorati e Spiaggia della Chiaia”.

La revoca dell’ordinanza di divieto temporaneo di balneazione giunge alla luce delle comunicazioni inviate, nella giornata di ieri, da parte dell’Arpac – Agenzia regionale per l’Ambiente della Campania – al Comune di Forio, in cui viene evidenziato come, alla luce delle nuove analisi condotte dall’ente di Protezione Ambientale della Campania, sussistono le condizioni per la riammissione alla balneazione dei tratti interessati dal precedente provvedimento di divieto. L’amministrazione comunale, è bene sottolinearlo, nell’immediatezza della ricezione della nota dell’Agenzia regionale con la quale veniva indicato il divieto di balneazione in quelle due aree, si era subito attivata verificando lo stato delle acque i cui valori erano rientrati, in brevissimo tempo, nei limiti previsti dai protocolli. Una situazione costantemente monitorata e tenuta sotto controllo ma, per una definitiva riammissione alla balneazione, è stato necessario attendere l’arrivo dei risultati delle nuove analisi condotte dai tecnici dell’Agenzia regionale per l’ambiente della Campania.

Martedì primo settembre è arrivata la doccia fredda. In seguito ai campionamenti di routine da parte dei tecnici dell’Agenzia regionale per l’Ambiente, le acque della spiaggia della Chiaia e degli scogli degli Innamorati erano risultate non balneabili. Sono stati i parametri microbiologici determinanti ai fini della balneabilità a far classificare come “Non balneabile” il mare di Forio. Per questo l’8 settembre il sindaco Francesco del Deo ha emanato l’ordinanza di non balneabilità. Nello stesso giorno i tecnici regionali hanno effettuato nuovi prelievi i cui risultati hanno confermato la balneabilità delle acque del mare di Forio, così com’è stato per tutta la stagione turistica. In seguito ai prelievi ed alle analisi è emerso che la carica batterica di Escherichia Coli nello specchio d’acqua degli Scogli degli Innamorati è risultato essere pari a 53 MPN (Most Probable Number -Numero Più Probabile) /100ml rispetto al valore limite di 500 (il primo settembre risultava pari a 2005). Mercoledì scorso, poi, sono stati effettuati nuovi prelievi che hanno sancito la balneabilità delle acque del mare nei pressi degli Scogli degli Innamorati. Ulteriori campionamenti sono stati effettuati in prossimità della spiaggia della Chiaia. Il giorno 8 settembre dal prelievo straordinario la carica batterica di Escherichia Coli nello specchio è risultata essere pari a 10 MPN (Most Probable Number -Numero Più Probabile) /100ml rispetto al valore limite di 500 (il primo settembre risultava pari a 2005). Valori confermati nei successivi prelievi avvenuti mercoledì 16 settembre. Durante questa stagione il mare che circonda l’isola di Ischia è sempre stato classificato come ‘Eccellente’. Solo il mare ‘La Fundera’ a Lacco è risultato ‘buono’. Le uniche zone non balneabili restano gli specchi d’acqua in prossimità dei porti. Per il resto, ed è bene ricordarlo, il mare che circonda l’isola di Ischia è eccellente. L’ha stabilito l’Arpac classificando il mare che circonda Ischia non solo è balneabile ma risulta anche pulito. Ed ora anche il mare di Forio torna ad essere sicuro e balneabile.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button