CRONACAPRIMO PIANO

Tornelli sui bus contro i furbetti del biglietto

Dal 20 maggio anche sui trasporti isolani ci sarà il nuovo sistema sperimentale di controllo accessi

Avranno vita difficile i furbetti del biglietto. Dal 20 maggio partirà un nuovo sistema sperimentale di controllo accessi a bordo autobus, effettuato a mezzo tornelli installati su un numero limitato di veicoli. I tornelli, posti all’altezza dell’obliteratrice in prossimità della porta anteriore, sono dotati di due bracci orizzontali e luci a led che emettono luce rossa. Per poter accedere nel corridoio dell’autobus, l’utente dovrà posizionarsi davanti ai tornelli ed obliterare il biglietto o accostare la tessera di abbonamento all’obliteratrice. Quest’ultima, una volta verificata la validità del titolo, darà il consenso per l’apertura dei bracci che ruoteranno verso il basso, mentre i led diventeranno verdi fino al passaggio dell’utente. Immediatamente dopo i led torneranno a proiettare luce rossa ed i bracci torneranno in posizione orizzontale a chiusura del varco. Qualora i bracci dei tornelli dovessero essere forzati al fine di accedere senza idoneo titolo di viaggio, i led di colore rosso inizieranno a lampeggiare mentre un segnale acustico intermittente allerterà il conducente di quanto sta accadendo. Per la discesa dall’autobus l’utente dovrà servirsi, secondo quanto già previsto, della porta posteriore. 

Il sistema di controllo sarà installato anche su alcuni bus del trasporto pubblico sull’isola di Ischia. L’Eav – Ente autonomo Volturno – infatti negli ultimi mesi sta puntando sul rilancio del trasporto isolano. A marzo sono arrivati sull’isola cinque nuovi piccoli bus, nuovi, che serviranno a coprire le linee interne del nostro territorio. Cinque mezzi, piccoli, per le linee C12, C13, 7, 4, 8, 15, 16, 21, 22 e 23: corse minori. Una boccata d’ossigeno per la mobilità ischitana che risente dell’elevato numero di auto in circolazione e del trasporto pubblico non sempre all’altezza.  

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close