SPORT

Torneo “Amici della sbornia”, esulta lo Iaccarino Team

La XVI edizione della manifestazione lampo organizzata da Pierpaolo Mazzella il 12 ottobre scorso al campetto di Citara

Di Alessandro Mollo

Il Torneo “Amici della sbornia” è tornato. In occasione dell’ultimo articolo, narrammo la volontà dell’organizzazione di rispondere positivamente alle continue richieste di nuove date. Detto, fatto. Sabato 12 ottobre la 16° edizione dell’evento organizzato da Pierpaolo Mazzella ha regalato tre ore (dalle 18 alle 21) di divertimento e goliardia ai tanti partecipanti. A vincere lo Iaccarino Team, che ha portato a casa numerosi premi.

La formula. La collaudata impostazione del torneo, che ha portato il “Torneo Amici della sbornia” a crescere a vista d’occhio con il passare dei mesi, non è mutata. A partire dalla location, ovvero il campetto di Citara grande garanzia di divertimento. Ottima la direzione arbitrale, affidata a Francesco Esposito, che ha saputo conciliare, felicemente, professionalità e spensieratezza. Le quattro squadre partecipanti hanno dato vita ad un quadrangolare con sei mini partite. Confermata e sviluppata la grande novità della scorsa edizione: accanto alle consuete e sempre attese Coppe, l’organizzazione ha messo in palio alcune maglie di top player. In particolare la maglia di Mertens del Napoli per premiare il Best Gol, quella di Ibrahimovic dei Los Angeles Galaxy per il Best Player del Torneo, la maglia di Immobile della Lazio per il capocannoniere ed infine la maglia di De Rossi del Boca Junior per il giocatore leader.

Super Team Iaccarino. Dire che abbia vinto appare finanche riduttivo. Lo Iaccarino Team ha stravinto aggiudicandosi prima posizione (ben 3 vittorie su tre!) ma anche tanti altri premi. La pluripremiata formazione vincente, infatti, ha portato a casa il premio di miglior portiere con Diotallevi, capitan Iaccarino ha vinto la maglia di De Rossi quale miglior leader del torneo, a Calise, invece, è toccata la maglietta di Immobile quale gratificazione per il titolo di capocannoniere vinto con 7 gol realizzati. Al secondo posto, a pari merito, Team Nello e Team Gigi, due compagini che si sono equivalse in tutto, finanche nello scontro diretto finito in perfetta parità. In fondo alla classifica ha chiuso il torneo il Team Di Lustro, una formazione molto valida tecnicamente ma che, purtroppo, ha pagato dazio ad una età media troppo avanzata e ad una condizione atletica non pari alle dirette concorrenti.

Prossima edizione. E’ andata così in archivio la giornata, col torneo “amici della sbornia” che ha regalato goliardia e divertimento. Ma ciò non è affatto una novità. La formula funziona, come confermato anche dal numero di richieste di partecipazione sempre crescente. Brava, al riguardo, è stata l’organizzazione a compiere determinate scelte, anche giungendo a qualche esclusione, pur di preservare lo spirito genuino del torneo, la cui unica pretesa è semplicemente quella di trascorrere qualche ora insieme e fare nuove amicizie. La prossima edizione si dovrebbe svolgere a dicembre, ma – vista appunto la grande richiesta – è probabile che nella seconda metà di novembre il buon Pierpaolo Mazzella, vero e proprio Deus ex machina dell’evento, metterà di nuovo in moto la macchina organizzativa del torneo nella seconda metà del mese di novembre.

Anche su Fb. Dopo Instagram, il torneo “amici della sbornia” sbarca anche su Facebook. Gli appassionati non potranno che aggiungere l’account alle proprie amicizie per scoprire in tempo reale le novità e tutti i dettagli del torneo.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close