CRONACAPRIMO PIANO

Trasporti marittimi, dal 1 Aprile in servizio la corsa veloce delle 8.05

Il collegamento è stato introdotta da Alilauro e, rientrando nella nuova rimodulazione del quadro orario marittimo varato lo scorso dicembre dalla Giunta della Regione Campania, rappresenta finalmente una risposta concreta alle tante vertenze sollevate negli anni scorsi dai pendolari isolani

Buone nuove per i pendolari di Ischia. Dal prossimo 1 Aprile, infatti, entrerà finalmente in servizio una corsa aliscafo con partenza alle ore 8.05 da Ischia e diretta verso Napoli Beverello. La corsa in questione è stata introdotta dalla compagnia Alilauro, guidata da Salvatore Lauro e rientra nelle novità previste dal quadro orario marittimo varato lo scorso dicembre dalla Regione Campania. Lo scorso Gennaio, come si ricorderà, sulle colonne di questo giornale, avevamo, infatti,  parlato del quadro accosti per l’anno 2019, approvato dalla Giunta campana, presieduta dal presidente Vincenzo De Luca e nel quale erano contenute alcune modifiche che avrebbero interessato i servizi di collegamento marittimo tra la terraferma e le isole di Ischia e Procida. Modifiche, alcune delle quali, già entrate in vigore dallo scorso 9 gennaio e che hanno consistito, per quanto concerne le corse annuali ed invernali, nell’anticipo e nel posticipo di una manciata di minuti delle varie partenze da e verso Ischia delle varie compagnie di navigazione. Avevamo anche anticipato, inoltre, che variazioni più interessanti avrebbero interessato, però, soprattutto il periodo primaverile ed estivo che avrebbe visto un ulteriore modifica della partenze,. Ebbene, giunti ormai in dirittura di apertura della stagione turistica, il gruppo Lauro ha già ufficializzato le rimodulazioni del quadro orario di navigazione primavera-estate.

E’ stata quindi confermata definitivamente l’istituzione della corsa delle ore 08.05, che rientrando in fascia regionale, da aprile  sarà in servizio dal lunedì al venerdì escluso sabato e festivi, fino al prossimo novembre. Una novità questa certamente significativa per l’utenza delle vie del mare.  Per anni, infatti,  i pendolari isolani hanno protestato per l’assenza di una partenza mattutina che potesse rappresentare una via di mezzo tra la corse veloci, sempre  fornite dalla compagnia Alilauro, delle ore 7.10 e delle ore 8.40, ma finora ogni vertenza sollevata in merito non aveva mai portato grossi risultati. L’unica corsa esistente alle ore 8.00 infatti fin’ora era stata quella Ischia- Mergellina, solitamente messa in esercizio prettamente nel periodo estivo e che anche quest’anno sarà in servizio a partire da giugno.  La “neonata” partenza delle  ore 08.05 rappresenta, dunque, una vera e propria manna dal cielo per tanti pendolari che adesso avranno la possibilità di giungere in terraferma nella fascia orari compresa tra le 8.00 e le 10.00 con una ulteriore corsa. Con ogni probabilità, comunque, dai primi di Aprile, dovrebbero entrare in vigore anche i nuovi orari varati dalle altre compagnie di navigazione,  le cui rimodulazioni, come già anticipato lo scorso gennaio, riguarderanno però per lo più, anche in questo caso, il posticipo o anticipo di dieci massimo, quindici  minuti di alcune corse traghetto.

Restando in tema di traghetti, nel frattempo, comunque resta ancora alta l’attenzione sui disservizi della Medmar che, alcuni giorni fa, lo ricordiamo, ha cancellato improvvisamente alcune corse da e per Procida e la cui soppressione ha scatenato un certo malcontento tra i cittadini dell’isola di Arturo. Senza contare poi che per tutto il periodo invernale le partenze delle ore 16.30 da Ischia verso Napoli e delle ore 18.30 da Napoli verso Ischia, senza alcuna spiegazione, non sono mai state effettuate, ad eccezione della domenica, dalla suddetta compagnia di navigazione pur essendo queste previste, per tutti i giorni,  sia dal quadro degli accosti sia dagli stessi orari pubblicati sui canali ufficiali della Medmar.  Proprio alla luce di questi disservizi e delle recenti vicissitudini di Procida, nelle corso della giornata di venerd’, il Consigliere della Regione Campania di Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, come d’altronde già annunciato da egli stesso,  ha depositato un’apposita interrogazione che sarà oggetto del prossimo Question time in Regione Campania in programma il 19 Marzo. «La società Medmar- ha scritto il consigliere nell’interrogazione– nel 2018 ha soppresso oltre il 4, 8 % delle corse previste dal servizio per Napoli e 8,9  di quelle per Pozzuoli. Percentuali molto alte considerato che la società effettua solo il servizio nave. La decisione di Medmar di sospendere le partenze dal porto di Procida per Napoli rappresenta un fatto gravissimo e inaccettabile che lede il sacrosanto diritto alla godibilità dei residenti non garantendo la continuità territoriale». «Si interroga- ha concluso Borrelli- il presidente della Regione Campania per conoscere i motivi per cui medmar abbia soppresso le corse indicati  e quali provvedimenti sanzionatori intenda adottare nei confronti della suddetta per l’eventuale violazione al contratto di servizio sottoscritto con la Regione Campania e quali urgenti provvedimenti urgenti intenda adottare affiche il diritto alla continuità territoriale venga assicurato, verificando se la società Medmar  sia capace di garantire tali servizi».

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker