CRONACA

Travel 365 celebra le spiagge di Ischia

Il Covid ha praticamente obbligato gli italiani a fare vacanze all’interno del BelPaese. E così i siti specializzati rilanciano le mete più belle, e l’isola verde risponde sempre “presente”

Il Covid ha imposto vacanze sicure ed in Italia per tutti. E così i siti specializzati in turismo stanno rilanciando le mete del Belpasese. E tra queste non manca Ischia. È il caso di “Travel365”, la più grande enciclopedia di viaggi online, con oltre 5.000 articoli e guide di viaggio online con un approccio pratico, esaustivo e smart. La piattaforma ha dedicato un’ampia sezione all’isola di Ischia ed alle sue spiagge. “Dove andare al mare a Ischia? Ecco le località e le spiagge migliori di Ischia, con info su dove si trovano, come arrivare e cosa fare per le tue vacanze al mare”, hanno scritto.

Ed ancora: “Da sempre una meta apprezzatissima e molto turistica, un porto sicuro per vacanze sia all’insegna del relax che del divertimento. Ischia è un’isola situata nel Golfo di Napoli, non troppo distante dalla costa e facilmente raggiungibile. Nel suo territorio si riscopre un paradiso che nulla ha da invidiare alle più rinomate mete tropicali, tra baie sabbiose, acque limpide e cristalline, sorgenti termali e piscine naturali, promontori a picco sul mare e tramonti pazzeschi. Inoltre, qualsiasi sia la vostra idea di vacanza al mare, a Ischia troverete la spiaggia che fa per voi tra tratti liberi e tranquilli e altri movimentati e ricchi di servizi”. E poi la classifica delle dieci spiagge isolane.

Al primo posto c’è la spiaggia dei Maronti, a Barano “È la più rinomata e frequentata dell’isola, e allo stesso tempo quella più grande. Il motivo di tanta affluenza è proprio la sua estensione di 3 km nei quali si alternano sabbia e scogli. Inoltre è ben riparata dalle correnti dai due promontori rocciosi tra i quali è racchiusa, Capo Grosso e borgo Sant’Angelo, e dalle colline alle sue spalle le quali ospitano delle cave. In una di queste si trova la più potente sorgente di acque termali dell’isola. Per concludere, la spiaggia è anche ben attrezzata con alcuni stabilimenti balneari”. Al secondo posto c’è la spiaggia d Citara a Forio così chiamata “in onore della Venere Citarea. È molto frequentata oltre ad essere tra le più belle dell’isola. È famosa per le sue acque cristalline e la sua posizione ben esposta al sole, tra una folta vegetazione dove sorge la “città giardino” Poseidon, un moderno complesso di piscine di acqua termale e di mare, giardini e servizi. Su questa spiaggia si susseguono infatti diversi stabilimenti balneari, tutti ben attrezzati con ogni servizio turistico, alternandosi a tratti di spiaggia libera”. Ultimo gradino del podio per la

 Baia di San Montano a Lacco Ameno descritta come “una caletta situata in una graziosa e scenografica insenatura tra due promontori, Zaro e Monte Vico, circondata da una lussureggiante vegetazione mediterranea. Qui la sabbia è particolarmente fine, i suoi fondali sono bassi e le acque sempre tanto limpide da consentire meravigliose uscite in barca per praticare snorkeling. La spiaggia è suddivisa in zona libera e privata, quest’ultima appartenente allo stabilimento balneare presente”. A seguire viene celebrata la spiaggia della Chiaia a Forio situata “a 300 metri dal porto di Forio, solitamente molto affollata per vari fattori. Il primo tra tutti è la sua indiscutibile bellezza, seguita dall’estensione, dalla posizione che la rende davvero facile da raggiungere e infine dalla presenza di diversi lidi, bar e ristoranti. Si trova racchiusa tra imponenti scogliere che la proteggono dalle correnti alternando sabbia bianca e sassi, mentre i fondali sono bassi e a tratti rocciosi. I lidi la rendono particolarmente movimentata tra animazione, eventi fitness, attività sportive e giochi per bambini”. Menzione particolare per Sorgeto a Forio descritta come una “Baia incantevole e allo stesso tempo molto particolare, questa piccola insenatura bagnata da acque cristalline che si infrangono sui sassi e scogli che la caratterizzano. La sua particolarità sta nell’essere un vero e proprio parco termale all’aperto in quanto ricca di vasche naturali dalle quali sgorga acqua calda e dolce proveniente dal sottosuolo che si mescola con quella fredda e salata del mare consentendo piacevoli e rilassanti bagni con sostanze minerali e vapori terapeutici che ricordano un vero centro benessere. Una curiosità non da poco è l’usanza antica degli abitanti di cucinare in una di queste piccole vasche! La baia è accessibile gratuitamente e non dispone di lidi o altri servizi, perciò è proprio il posto ideale per stare tranquilli lontani da caos e stress”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close