ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Tribunale, entro due settimane il nuovo giudice togato

Sembra che abbia ottenuto il risultato sperato l’azione dell’Assoforense isolana. L’arresto del giudice Giancarlo Longo, accusato di associazione a delinquere, corruzione e falso, a poche settimane dal suo insediamento presso la sede ischitana del Tribunale, aveva lasciato nuovamente sguarnito il presidio locale. Tuttavia il pressing e il costante dialogo mantenuto dall’avvocatura con i vertici del Tribunale di Napoli ha sortito effetti. Il Presidente Ettore Ferrara, che nonostante le difficoltà si è sempre mostrato attento alle esigenze della giustizia isolana, ha infatti comunicato ai rappresentanti dell’Associazione forense  che entro sette-dieci giorni arriverà un nuovo giudice togato a rimpiazzare Longo. Parallelamente è continuata anche l’opera per risolvere il problema dell’ufficio del giudice di pace, a corto di funzionari. In attesa dell’assegnazione di una nuova unità tramite il recente concorso nazionale, dal Comune di Ischia dovrebbe arrivare un funzionario per far fronte alle necessità dell’ufficio del giudice onorario.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close