CULTURA & SOCIETA'

Tumori della pelle, le app per scoprirli e la regola dell’ABCDE

Grazie alla regola dell'ABCDE è possibile capire quando è meglio rivolgersi al medico. Ci sono anche nuove app per lo smartphone da consultare per aiutarsi nell'auto esame. Poche e semplici regole per fare prevenzione

22 / 100

Non tutti i nei hanno le stesse probabilità di andare incontro a una trasformazione tumorale. Come distinguere quindi un neo benigno da uno che sta degenerando in melanoma? Una regola efficace per ricordare gli aspetti a cui fare attenzione durante l’auto-esame della pelle consiste nell’utilizzare le prime 5 lettere dell’alfabeto. Sono infatti le iniziali delle caratteristiche principali che contraddistinguono i nei maligni.

Nei, impariamo a conoscerli

I nei sono macchie scure della pelle dovute dall’accumulo di melanociti, le cellule che producono melanina, ovvero il pigmento responsabile del colore della pelle e dell’abbronzatura. I nei rappresentano un’anomalia della pelle, ma sono del tutto fisiologici e la maggior parte delle persone ne ha un numero compreso tra i 10 e i 40

Benigni e atipici

I nei benigni hanno una forma tondeggiante con contorni definiti e sono in genere più piccoli di mezzo centimetro di larghezza. I nei atipici, invece, sono più grandi, non hanno un colore netto né una forma regolare ma i loro bordi sfumano gradualmente nella pelle circostante. Sebbene benigni, i nei atipici meritano una maggiore attenzione perché possono degenerare e dare origine al melanoma.

Autoesame una volta al mese

La maggior parte dei tumori della pelle può essere curata se riconosciuta e trattata precocemente. Eseguire regolarmente l’autoesame della pelle è pertanto fondamentale per scoprire un eventuale tumore nelle sue prime fasi e trattarlo efficacemente, aumentando così le probabilità di guarigione completa. L’autoesame della pelle va fatto regolarmente, possibilmente una volta al mese, ed è importante soprattutto per le persone a più alto rischio di sviluppare un tumore della pelle, come chi ha molti nei, chi ha avuto una storia familiare di cancro della pelle e le persone che hanno avuto in precedenza un tumore.

Ads

Nei sospetti, il metodo ABCDE 

Ads

I nei sospetti possono essere individuati utilizzando il metodo ABCDE, una tecnica messa a punto dagli esperti per aiutare le persone a monitorare e tenere sotto controllo lo stato di salute della loro pelle. La regola ABCDE prevede cinque punti, identificabili con le prime 5 lettere dell’alfabeto: 

  • Asimmetria: la maggior parte dei melanomi ha una forma irregolare, mentre i nei benigni sono tondeggianti
  • Bordi: i margini dei melanomi in fase iniziale sono spesso irregolari e frastagliati, al contrario i nei benigni hanno bordi regolari
  • Colore: i nei benigni hanno un colore uniforme, in genere marrone, viceversa una lesione sospetta presenta diverse sfumature di colore
  • Dimensione: i nei benigni sono di solito abbastanza piccoli, non più di mezzo centimetro di diametro, mentre i melanomi invece tendono a essere più grandi e possono crescere anche in spessore
  • Evoluzione: i nei benigni sono tendenzialmente stabili, pertanto se una macchia o un neo comincia a crescere e ad allargarsi rapidamente, cambiando dimensione, forma, spessore e colore, è da considerarsi sospetta 

Le app per fare l’autoesame

Esistono numerose applicazioni per smartphone che possono essere d’aiuto nell’auto-esame della pelle e soprattutto nel monitorare l’evoluzione dei nei nel tempo. 

La maggior parte delle app analizza e classifica i nei in base ad alcuni parametri, come da esempio la regolarità della forma o la definizione dei bordi, e alcune più sofisticate consentono anche di illuminare e ingrandire il neo per un esame più approfondito. 

Le app consentono di migliorare la qualità dell’autoesame ma non possono sostituire il controllo e, se necessario, la mappatura dei nei effettuata da un medico specialista.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex