ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Tutela della quiete pubblica: istituite a Ischia le zone di silenzio

Dopo le numerose segnalazioni circa il disturbo della quiete pubblica, il sindaco Enzo Ferrandino ha ritenuto opportuno emettere un’ordinanza andando a istituire, per il comune di Ischia, alcune zone di silenzio.
Fino al 30 settembre, in via sperimentale, fatta eccezione per manifestazioni autorizzate dall’Ente, tutti i giorni, dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e dalle ore 21:00 fino alle 9:00 del giorno successivo, sono quindi istituite zone di silenzio nelle seguenti strade:  Via Edgardo Cortese, Via Ferrante D’Avalos, Via Emanuele Gianturco, Lungomare Cristoforo Colombo, parco e giardini Vincenzo Telese, Via Remigia Gianturco, Via Champault, Piazzetta Ritman, Via Pontano, Rampe di Sant’Antonio, Via Seminario, Via Luigi Mazzella, Lungomare Stradone, Piazzale Aragonese, Piazzale delle Alghe, Via Giacinto Gigante, Via V. Marone e piazzetta Battistessa, Via Enea, Via De Rivaz e Via F. Buonocore. É fatto, inoltre, espresso divieto di giocare a pallone, provocare schiamazzi, lanciare oggetti, creare assembramenti rumorosi nelle piazze, nelle strade e nei giardini comunali. Dai 500 ai 5000 euro la multa per quanti violeranno l’ordinanza.
«Tra pochi giorni – dichiara il sindaco Enzo Ferrandino – prenderemo in servizio dei vigili stagionali che avranno uno strumento in più per limitare i fenomeni di disturbo della quiete pubblica che si verificano, di continuo, sul nostro territorio».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close