ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Tutte le verità di Mario Savio

Un’altra estate è trascorsa e chiesto a chi oltre che impegnato in politica si occupa anche di turismo, si parla di un bilancio positivo della stagione. Ma è davvero tutto oro quel che luccica?

«L’incremento turistico c’è stato, soprattutto da giugno a settembre grazie al clima favorevole. A fine anno però vanno visti i bilanci, non sempre aumento di presenze significa aumento di fatturato. Registriamo un incremento nelle presenze di tedeschi quasi del 20% e questo ritengo sia un dato confortante oltre che indicativo: significa aver centrato l’obiettivo che si era prefissata l’amministrazione di Forio quando si è fatta promotrice delle fiere turistiche in Germania per promuovere il territorio. Dobbiamo insistere su questa strada».

Forio è una piazza nella quale cambiano attori, protagonisti e comparse ma il clima resta sempre bollente. Da un punto di vista sociologico, prima che politico: qual è la spiegazione?

«Il popolo foriano caratterialmente è così, è un popolo saraceno quindi ha carattere forte, focoso».

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close