Statistiche
ARCHIVIO 5

Udienza Riesame,il PM:Stanziola resti in carcere.La difesa:scarcerazione o domiciliari

Si è appena conclusa l’udienza al Tribunale del Riesame di Napoli, ottava sezione, Presidente Vincenzo Lomonte. I giudici hanno ascoltato attentamente il difensore del Tenente Antonio Stanziola, l’avvocato Cesare Patroni Griffi, che ha tentato di smontare punto su punto i passaggi cruciali dell’ordinanza cautelare che lo scorso 9 Ottobre ha portato Stanziola in carcere. E’ stata poi la volta del Pubblico Ministero, Giuseppina Loreto, che – come già avvenuto nell’udienza che trattava il caso di Maria Grazia Di Scala – è scesa in campo a difendere la propria posizione accusatoria ed a richiedere fermamente la permanenza in carcere del Tenente Antonio Stanziola. La sezione del Riesame ha anche acconsentito all’avvocato Patroni Griffi di replicare. La difesa alla fine ha chiesto la scarcerazione o in subordine gli arresti domiciliari per Stanziola, anche alla luce delle sue condizioni di salute. Per quanto riguarda gli altri due indagati, Antonio Schiano e Giorgio Vuoso, sottoposti ad obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, le difese hanno chiesto l’annullamento della misura mentre il pubblico ministero si è rimesso agli atti, chiedendone di fatto la conferma. In serata, al massimo domani mattina si conoscerà l’esito della decisione dei giudici del Tribunale del Riesame.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x