ARCHIVIOARCHIVIO 5

E’ ufficiale: la nuova sede dell’IIS “C. Mennella” sarà l’ex Liceo di Via Michele Mazzella

Gianluca Castagna | Ischia – L’hanno inseguita, cercata, voluta. Sopportando sacrifici e impegnandosi il doppio per dimostrare di meritarsela. Una sede dignitosa per l’Istituto Tecnico d’Istruzione Superiore “Cristofaro Mennella”, forse la realtà scolastica che più ha patito, negli ultimi decenni, la mancanza di una casa comune e una frammentazione, anche transitoria, dei plessi. Un lungo cammino non sempre facile (con ostacoli anche all’interno della comunità scolastica isolana), dove anche il destino (il sisma del 21 agosto 2017) è riuscito a prendersi due plessi su quattro, uno dei quali (il “San Severino” a Casamicciola) inaugurato appena qualche mese prima.
Eppure studenti, genitori, docenti, personale dell’Istituto hanno avuto pazienza.
E anche se l’ingresso nella nuova sede di via Michele Mazzella (ex Liceo classico, poi ex Pretura) è solo rimandato, l’assegnazione è ormai ufficiale. E’ la stessa Dirigente scolastica del “C. Mennella”, la Prof.ssa Giuseppina Di Guida, ad annunciarlo profilo Facebook della scuola a meno di due settimane dall’inizio del nuovo anno. «L’emergenza è finita. Da oggi l’I.I.S. “Cristofaro Mennella” ha la piena disponibilità del nuovo plesso di via Mazzella a Ischia. Ringrazio il Direttore Regionale Luisa Franzese, il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli Luigi de Magistris, il consigliere delegato all’istruzione Domenico Marrazzo, il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino, per aver lottato al nostro fianco per un così importante risultato. Dare una scuola vera ai giovani in cui poter crescere e diventare cittadini del mondo è stato lo spirito con cui tutti ci siamo mossi in questi lunghi mesi di attesa operosa e fattiva. Ora si volta pagina e ci saranno occasioni, luoghi e tempi per far emergere in dettaglio tutti quelli che hanno scritto con noi una pagina indimenticabile della scuola ischitana

Una vittoria che ha un forte valore simbolico. «E’ un punto di svolta per la vita dell’Istituto» confessa la D.S. Di Guida, raggiunta telefonicamente. «Rappresenta il pieno riconoscimento, da parte del territorio, che l’IIS “Cristofaro Mennella” è una realtà scolastica importante per il futuro dei nostri ragazzi e pertanto ha diritto a una sede dignitosa. Non si tratta solo di una sistemazione logistica: quello che abbiamo ottenuto è un radicamento più forte sul territorio». «La consegna è già avvenuta, anche a livello formale. Siamo in procinto di chiedere all’USR la nuova intestazione dell’Istituto con la sede legale in Via Michele Mazzella. I lavori di adeguamento, a carico della Città Metropolitana di Napoli, cominceranno già nei prossimi giorni, al massimo entro lunedì. Si tratta del ripristino immediato degli ambienti che saranno fruibili già entro il mese di settembre».
Nella nuova sede di Via Michele Mazzella si procederà anche al trasferimento degli uffici di Segreteria e di Presidenza della scuola, che tuttavia continuerà ad operare anche nel territorio di Forio dove conserverà le due sedi che occupa attualmente (in Via Matteo Verde e in Via Lavitrano).
«Non riusciremo ad aprire la nuova sede all’utenza entro il 12 settembre, quando inizieranno le attività didattiche. Però, già per fine mese, contiamo di trasferire un bel numero di classi nelle aule del primo piano, quelle più fruibili. Dovremo invece attendere qualche altra settimana per il ripristino degli ambienti a piano terra, dove troveranno spazio laboratori qualificati, nonché l’apparato gestionale della Segreteria amministrativa e della Direzione. Sono già entrata nello stabile» continua la Di Guida, «e posso dire anzitutto che la Pretura ha completato il trasloco. Ho avuto subito l’impressione di un edificio dalle grandi potenzialità, proprio in funzione dell’offerta educativa della nostra scuola. Ogni aula spazia dai 30 ai 50 mq, quindi possiamo allestire ambienti di apprendimento altamente innovativi. Voglio farne un punto di riferimento per l’intero territorio, allestendo, ad esempio, spazi comuni che potranno essere utilizzati anche da altri gruppi. L’Istituto “Cristofaro Mennella” sarà una scuola di accoglienza non solo per i nostri studenti ma per tutta la comunità isolana.».

Quali classi, e di quali indirizzi, verranno ospitati nell’ex Liceo? «E’ la domanda del giorno. Sono determinata a imprimere una svolta anche a livello organizzativo dell’Istituto. Svolta che comporterà delle scelte, che però verranno prese dopo aver consultato i portatori di interesse e gli organi collegiali. Voglio che sia una decisione partecipata. Per ora mi sento di dire che vi si trasferirà, finalmente, il “C. Mennella”. E vorrei aggiungere, nei ringraziamenti, tutte le persone e i genitori che non conosco direttamente e che ci hanno dato fiducia ancora una volta. Nonostante le difficoltà, abbiamo registrato molte iscrizioni, ne stanno arrivando ancora adesso da chi inizialmente aveva scelto altri istituti e farà parte della nostra comunità. Questo senso di fiducia, da parte di persone e famiglie che non conosco, mi riempie di ottimismo e di speranza

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close