ARCHIVIO 5POLITICA

Ufficio Tecnico Barano, una poltrona per tre

Si avvicina sempre di più il momento della nomina definitiva del Responsabile del V settore del Comune di Barano. La scorsa settimana, avevamo, infatti, anticipato che, presso il municipio baranese, sarebbero presto cominciate le selezioni per il nuovo dirigente dell’Ufficio Tecnico che sarebbe andato a sostituire l’ingegnere Luigi Mattera. Quest’ultimo,poco prima della conclusione del 2015, ha, difatti, rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico,fermo restando, però, il suo permanere alla dirigenza, a tempo indeterminato, negli altri settori del Comune di Barano: quello amministrativo, tributario ed economico. Avevamo poi anche anticipato che erano stati ben otto i curriculum pervenuti agli uffici comunali in merito al concorso. Gli ingegneri che avevano, infatti, fatto domanda per concorrere all’incarico di dirigente del UTC, per chi se lo fosse eventualmente dimenticato, erano: Salvatore Mattera, Michelangelo Lamonica, Salvatore Melchionna, Mariano Serra, Biagio Trani, Crescenzo Ungaro, Michele Maria Baldino e Pasquale Parolisi.  Chiuso il termine per presentare la domanda, si erano, quindi, aperte le scommesse ed erano cominciate a girare indiscrezioni su chi sarebbe stato il candidato scelto. I pronostici davano tra i maggiori favoriti ad ottenere l’incarico l’ingegnere Crescenzo Ungaro, già conosciuto per aver ricoperto il ruolo di dirigente dell’Ufficio Tecnico per il Comune di Lacco Ameno, fino al 2014, anno in cui, l’amministrazione lacchese, non votandò il bilancio, sancì lo scioglimento del Consiglio Comunale, l’arrivo del commissario prefettizio e il conseguente dissesto finanziario  con il quale adesso fa i conti il neo sindaco Giacomo Pascale.   Senza dimenticare poi che, suo tempo, Ungaro era stato anche candidato a Barano nella lista del sindaco Paolino Buono. Ebbene, la fase preliminare del concorso è ormai teminata. Nei giorni scorsi è stata nominata, infatti, la commissione di valutazione che ha avuto l’incarico di verificare i titoli e i curriculum di ogni singolo candidato, passando così ad attuare una bella “scrematura“ degli ammessi al collegio finale. La rosa degli otto è stata, drasticamente ridotta. Tre sono stati i candidati ammessi a colloquio e, come da pronostico, tra di essi figura proprio il nome dell’ingegnere Crescenzo Ungaro. Gli altri due, invece, sono Mariano Serra e Michele Maria Baldino. Anche quest’ultimo ricordiamo, è stato fin da subito il favorito alla carica di Responsabile del V settore, insieme allo stesso Ungaro, vantando un curriculm di tutto rispetto. Baldino ha, infatti, già svolto funzioni dirigenzali a Barano per il bienno 2010-2012, anche se, c’è da sottolinearlo, pare che non sia mai stato in buoni rapporti con il vicesindaco Dionigi Gaudioso per vari screzi che non staremo qui di certo a ricordare. Il round finale del concorso, quindi, sarà disputato proprio tra i due candidati super favoriti e l’ingegnere Mariano Serra. I candidati dovranno sostenere ora un colloquio negli uffici comunali il prossimo lunedì 18 Gennaio. Dopo di che, sarà il sindaco Paolino Buono, eventualmente affiancato da una commissione, a valutare ulteriormente i profili dei tre ingegneri e a designarne il vincitore.  Insomma, manca davvero poco per scoprire a chi sarà affidato il tanto ambito ma difficile  di ruolo del nuovo dirigente del UTC di Barano

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker