Statistiche
CRONACA

Un De Angelis in più, una Buono in meno: Enzo firma i rinnovi

Il sindaco d’Ischia ha prorogato fino al 30 giugno 2020 dirigenti e collaboratori esterni della macchina comunale: arriva un ingegnere, lascia una componente della segreteria

Erano tutti in scadenza il 31 dicembre 2019, e quindi il rinnovo di funzionari e collaboratori esterni in servizio presso il Comune di Ischia rappresentava senza dubbio uno degli ultimi adempimenti del vecchio anno solare per Enzo Ferrandino. E infatti il sindaco d’Ischia ha prontamente risposto all’appello, soprattutto nell’ottica di mantenere la continuità e non interrompere servizi di fondamentale importanza per la vita della macchina amministrativa. E così, alla fine, i rinnovi sono arrivati, con tante conferme e poche novità. Anzi, se vogliamo, da segnalare ci sono soltanto due circostanze e sono relative a un’entrata e un’uscita. A far parte del “gruppo” arriva Luigi De Angelis, un tecnico che è stato chiamato per seguire con attenzione questioni come quelle legate al Cimitero ed alla Protezione Civile. Nella segreteria, invece, non c’è stato il rinnovo per Francesca Buono che così ha visto interrompersi il suo rapporto di lavoro con l’ente al 31 dicembre.

Per il resto, invece, restano tutti a bordo del palazzo municipale di via Iasolino. E stavolta il primo cittadino, contrariamente a quanto successo negli ultimi tempi, ha voluto anche essere artefice di proroghe a più lunga scadenza, ossia fino al 30 giugno 2020: un semestre che rappresentano una forbice ben più ampia di quella più abituale (ossia un trimestre) e addirittura in grado di far arrossire l’ultima concessa in ordine di tempo (appena un mese, parva materia). E così restano ai loro posti Lello Montuori, Francesco Fermo, Salvatore Marino, Irene Orsino, Antonio Bernasconi, Aniello Ascanio, Lia Baldino, Domenico Saurino, Chiara Boccanfuso, Giovanni Di Meglio, Giovan Giuseppe Pugliese, Isabella Puca, Francesco Iacono, Mariarosaria De Vanna, Filippo Buono, Gaetano Grasso. Nel decreto si stabilisce poi, come ricordato in premessa di “conferire, alla luce della concomitante circostanza del divieto di ulteriormente reiterare l’utilizzo di un regime di deroga, con la necessità di avere una risorsa professionale con profilo tecnico qualificato, anche in regime di part time, da dedicare in via predominante al completamento dell’implementazione del nuovo sistema informatico dell’Ente, interfacciandosi con il parallelo processo di transizione digitale facente capo al servizio 18, l’incarico a tempo determinato sino al 30 giugno 2020, all’ing. Luigi De Angelis di responsabile del Servizio 2 modificato in Servizi Informatici, Protezione Civile, Cimitero”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x