CULTURA & SOCIETA'

Un gioco per un sorriso, domani l’evento

Organizzato dall’associazione genitori autismo e dell’Istituto Comprensivo Mennella vedrà la consegna di un gioco per ogni partecipante che sarà regalato alla struttura “il dono di Marianna

Continuano gli eventi dedicati alla giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. Domani, domenica 7 aprile, a partire dalle 9:30 presso Perris Park di via Morgioni si svolgerà “Un gioco per un sorriso”. Un evento che vede la collaborazione dell’Associazione genitori autismo e dell’Istituto Comprensivo Mennella. “Dona un gioco e facciamo festa insieme per promuovere la consapevolezza sull’autismo”, è questo lo slogan di questa grande festa con giochi gonfiabili, musica, animazione, laboratori e tanto altro ancora che vede la collaborazione gratuita della ludoteca “la casa sull’albero” e del Perris Park.

I giochi donati saranno destinati al “Dono di Marianna” struttura di accoglienza per bimbi e ragazzi con autismo inaugurata proprio lo scorso due aprile giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. La partecipazione all’evento sarà totalmente gratuita previa prenotazione biglietto, per ogni ingresso però sarà richiesta la donazione di un giocattolo. «Marianna sarà felice di quello che abbiamo fatto, non siamo riusciti  a pensare a niente di meglio che a questo e siamo orgogliosi. Non vogliamo essere compatiti da nessuno, vogliamo persone  a nostro fianco che lavorino, che accettino le sfide, perché lavorare con questi ragazzi ti cambia tutto, devi rimetterti in discussione, cambiare tutti i tuoi standard, si cresce anche dal punto di vista umano ed è una cosa bellissima». Furono queste le preziose parole donateci da Annarita Ferrara, mamma di Marianna che perse la vita a pochi passi da dove, oggi, sorge una nuova speranza per Emiddio, Maja, Domenico e tutti gli altri bambini e ragazzi autistici dell’isola. Nel dono di Marianna, un piccolo appartamento di via Leonardo Mazzella, vi è un’ampia sala come ingresso dotata di un angolo cottura, i servigi igienici e un’altra stanza dove i bambini, tolte le scarpe, possono giocare il libertà su tappeti di gomma.

«Abbiamo iniziato a lavorare per ospitare i bambini fino a 12 anni di età. C’è tanto materiale ordinato per categorie, oggetti sonori, sensoriali, tutto distribuito in modo preciso in  cassettiere colorate, tutto materiale che sarà condiviso tra i ragazzi. Venivamo in questo appartamento, che abbiamo ristrutturato, dove nostro figlio veniva a fare la terapia aba. Siamo entrati nell’associazione genitori autismo Ischia dove abbiamo conosciuto la dott.ssa Carmela Esposito che, non appena ha iniziato a frequentare questo posto, ha avuto un’idea. Era il luogo perfetto per realizzare qualcosa per i nostri ragazzi, un’idea che sposava in pieno la nostra volontà». E’ un punto di partenza anche per Pasquale Schiano, presidente dell’Associazione genitori autismo che, dopo l’evento del 7 aprile aspetta tutti l’11 aprile per il basket blue day, che vedrà una festa e allenamento con i ragazzi del gruppo Time Aut presso l’istituto Comprensivo V.Mennella di Lacco Ameno. Aprile si concluderà con l’apertura – il 29 e 30 dalle 10:00 alle 17:00 – di uno sportello informativo e di ascolto per l’autismo e la disabilità intellettiva presso il centro “Il dono di Marianna” previa prenotazione. Anche quest’anno con un piccolo gesto, anche a  Pasqua, si dona una sorriso. Al costo di €3, €5, €10 si potranno acquistare le uova di cioccolata. Con il ricavato della raccolta di Natale durante la quale furono messi in vendita dei gustosissimi dolci della tradizione, l’associazione è riuscita a far decollare un progetto di musicoterapia che si sta svolgendo il sabato presso il dono di Marianna. I progetti sono tanti e vale la pena davvero dare una mano anche se con un piccolo contributo

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close