ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Un melograno per la rinascita di Casamicciola

Un albero come simbolo di rinascita della Casamicciola post-sisma. È stato  piantato, ieri mattina, nella cornice di piazza Bagni, il melograno donato dalla Femtec, Federazione Mondiale del Termalismo  al Comune di Casamicciola. Dalla scorsa domenica, infatti,  rappresentanti ed esperti di 23 nazioni sono approdati sull’isola per partecipare al Congresso Femtec, organizzato in collaborazione con “Terme di Ischia- benessere globale”, in occasione dell’80esimo anniversario della Federazione Mondiale del  Termalismo, associazione del settore accreditato presso l’Organizzazione Mondiale della Sanità e che si concluderà nella giornata di oggi dopo cinque giorni di dibattito.  In occasione dell’importante summit e dell’anniversario, la Femtec ha quindi deciso di donare all’amministrazione, guidata dal sindaco Giovan Battista Castagna, un melograno, simbolo di vita,  come augurio affinché Casamicciola, al pari di un tempo, torni presto ad essere la stazione termale più famosa e rinomata d’Italia e soprattutto affinché superi il difficile momento provocato dal terremoto dello scorso 21 agosto.

«Il nostro cuore – ha dichiarato  Umberto Solimene, presidente Femtec – attraverso questa pianta, sarà sempre qui a Casamicciola. Il melograno è simbolo di vita-Rappresenta la nostra amicizia e solidarietà per le persone di questo posto colpite lo scorso Agosto dal sisma». Il melograno è stato quindi piantato alla presenza delle varie delegazioni stranieri della Femtec, del sindaco Giovan Battista Castagna,  del vicesindaco di Forio, Gianni Matarese, dell’assessore di Casamicciola, Ignazio Barbieri, del presidente della Federalberghi Ischia e Procida, Ermando Mennella,  di Stefania Capaldo, vicepresidente della Federalberghi Terme e  di Peppino di Costanzo, presidente dell’Associazione termalisti di Ischia.  Presente alla cerimonia di piantumazione anche il parroco Don Gino Ballirano che ha benedetto l’albero. «Sono contento della scelta- ha dichiarato il primo cittadino di Casamicciola – di questo albero che rappresenta qualcosa di cui in questo momento Casamicciola ha fortemente bisogno. Sono sicuro che il nostro Comune riuscirà a dare una nuova dimostrazione di forza e di capacità di stare insieme, superando un momento difficile come quello che stiamo vivendo».

Il mega convengo della Femtec – lo ricordiamo – si concluderà quest’oggi dopo cinque giorni di dibattiti che hanno avuto come tema principale  “ clusters termali: realtà, proposte e strategie per la cura della salute e lo sviluppo dei territori”. Secondo la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità  “health cluster” è “un aggregato di realtà locali che si coordinano. Son per studiare e definire pratiche e strategie relativamente a un settore specifico della salute”. Quando all’interno di tali territori esistono anche fonti idrominerali, accreditate scientificamente, la loro potenzialità di intervento sul miglioramento della qualità della vita delle persone viene ulteriormente amplificata. Si può parlare, quindi, di “health-thermal clusters”. In tale ambito, risorse ambientali, terapeutiche, culturali e antropologiche trovano forme sinergiche di azione non solo per la salute ma anche per l’economia del territorio.

Sara Mattera

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close