CULTURA & SOCIETA'

Una borsa made in Ischia per Sharon Stone

A firmarla è Simone Iodice proprietario del marchio Severe Gusts Italy, “voleva un accessorio italiano. Tramite la sua personal Shopper ha scelto il modello Kelly”

Sharon Stone sceglie una borsa in agnello realizzata dall’ischitano Simone Iodice proprietario del marchio Severe Gusts Italy. A fare lo scoop è stato il quotidiano Il Mattino riportando la foto della ex modella statunitense mentre passeggia per Los Angeles fiera della sua borsa made in Ischia. “La Stone – ci racconta Simone Iodice – doveva scegliere una borsa e voleva un accessorio italiano. Tramite la sua personal Shopper ha scelto il mondello Kelly che aveva visto in tortora. Ci ha chiesto delle foto e, dato che l’arancio è il suo colore preferito, ha scelto questo colore”. E’ soddisfatto Simone che da ex ufficiale di marina, nel 2011, per gioco, ha registrato questo marchio alla camera di commercio di Roma con il desiderio di essere libero e di fare qualcosa che gi piacesse sul serio nasce prima. “Le navi mi piacevano, sì, ma avevo bisogno di una sorta di libertà diversa. Non sapevo di essere in grado di disegnare o di assemblare una borsa da donna, ma ho provato e ci sono riuscito”.

E a esserne sorpreso è stato anche Lele Mora, personaggio televisivo ed ex agente dello spettacolo italiano, che pure ha scelto questo marchio. «Quando ero cadetto, – ci racconta ancora Simone – allievo ufficiale, ero sulla tratta Francia – Inghilterra e il mio compito era quello di selezionare i bollettini meteo che arrivavano da meteo France per evidenziare situazioni metereologiche particolari. Sulla Manica persistono queste forti raffiche divento, sul bollettino c’era scritto sempre “severe gusts”. Per uno che ha sempre sofferto il mare la sola visione di queste due parole era tutto. È un’espressione che poi ho fatto mia, me la sono tatuato sulla gamba, l’ abbiamo messo su un pezzo di pelle che è diventata una borsa da donna». Una delle caratteristiche delle borse di Simone è proprio l’utilizzo di pelle pura al naturale o di agnello o di vitello non trattata in maniera artificiale né plastificata, il tutto cucito rigorosamente a mano. Il prossimo vip a sfoggiarne una sarà Enzo Gragnaniello, “gli porterò un borsone personalizzato lì a Sant’Angelo”, ha commentato Iodice.

ed ex agente dello spettacolo italiano, che pure ha scelto questo marchio. «Quando ero cadetto, – ci racconta ancora Simone – allievo ufficiale, ero sulla tratta Francia – Inghilterra e il mio compito era quello di selezionare i bollettini meteo che arrivavano da meteo France per evidenziare situazioni metereologiche particolari. Sulla Manica persistono queste forti raffiche divento, sul bollettino c’era scritto sempre “severe gusts”. Per uno che ha sempre sofferto il mare la sola visione di queste due parole era tutto. È un’espressione che poi ho fatto mia, me la sono tatuato sulla gamba, l’ abbiamo messo su un pezzo di pelle che è diventata una borsa da donna». Una delle caratteristiche delle borse di Simone è proprio l’utilizzo di pelle pura al naturale o di agnello o di vitello non trattata in maniera artificiale né plastificata, il tutto cucito rigorosamente a mano. Il prossimo vip a sfoggiarne una sarà Enzo Gragnaniello, “gli porterò un borsone personalizzato lì a Sant’Angelo”, ha commentato Iodice.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close