SPORT

Under 17, i gialloblu sconfitti a Monopoli

MONOPOLI-ISCHIA 3-1

MONOPOLI: D’Angelo, Curia, De Vita, Acquario, Maselli, Tagliente D., Iaia, Bassi, Tagliente W., Miola, Sacchi. A disp. Peritoso, Perricci, Longo, Tagliente T., Leone, Cavallo, Longo, Campioto, Lucariello. All. Fortunato.

ISCHIA ISOLAVERDE: Cappa, Marigliano, Barrella (15’ s.t. Severino), Cardone, Rinaldi (20’ s.t. Esposito), Nocerino, Catavere (20’ s.t. Panico), Vecchione, Coratella (20’ s.t. D’Apice), Moreno (1’ s.t. Gaglione), Vanacore (15’ s.t. Guadagno). A disp. Di Donato, Buonocore, Esposito, Vatiero. All. Fusaro.

ARBITRO: Insanguine Mingarro di Barletta (ass. Daddato e Dicolangelo di Barletta).

MARCATORI: nel p.t. 6’ Miola, 20’ Vanacore; nel s.t. 25’ Miola, 35’ Sacchi.

NOTE: espulso Nocerino al 30’ p.t. per doppia ammonizione.

Trasferta balorda per gli Allievi dell’Ischia che cedono al Monopoli al termine di una partita condizionata dagli errori della squadra di Fusaro e soprattutto da un arbitraggio che ha fatto infuriare il complesso gialloblù. La giornata-no del direttore di gara comincia dopo cinque minuti. Angolo in favore dell’Ischia, pallone perso e scatta il contropiede del Monopoli. Nocerino sbaglia il tempo dell’anticipo su Tagliente W. che va via: lo stesso difensore isolano recupera in scivolata, colpendo la palla poco fuori dell’area ma tra lo stupore generale l’arbitro assegna un calcio di rigore ai locali che viene trasformato da Miola. L’Ischia non si scoraggia e riprende a spingere. Moreno a tu per tu col portiere non riesce a finalizzare. 5’ dopo Vecchione impegna D’Angelo con una conclusione dalla distanza. In seguito ad un precedente tentativo (parato), Vanacore pareggia al 20’, inserendosi bene e capitalizzando un preciso lancio di Marigliano (portiere battuto in uscita). Alla mezzora l’Ischia reclama un calcio di rigore per intervento falloso in area di Iaia ai danni di Nocerino che protesta (allontana il pallone) e viene ammonito per la seconda volta. Ischia dunque in dieci. Anche se con l’uomo in meno, la squadra gialloblù cerca di venire in avanti ma senza fortuna. Al ritorno in campo il Monopoli è costretto sulla difensiva. Cardone ci prova per tre volte, di cui due su calcio piazzato. In seguito alla girandola di cambi, Severino colpisce il palo. L’arbitro ritorna protagonista, annullando un gol di Guadagno, apparso regolare. Sull’altro fronte Miola in contropiede riporta il Monopoli il vantaggio, mettendo il risultato al sicuro a poco dal termine.

CLASSIFICA Gir. F: Juve Stabia 25; Ischia Isolaverde 22; Martina Franca 17; Cosenza e Monopoli 14; Catanzaro e Matera 13; Catania 12; Akragas 11; Messina 9; Lecce 8; Napoli 7; Fidelis Andria 6; Paganese 6.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close