SPORT

Under 17, Ischia vittoriosa sulla Juve Stabia

ISCHIA ISOLAVERDE-JUVE STABIA 2-1

ISCHIA ISOLAVERDE: Di Donato, Gaglione, Barrella, Cardone, Rinaldi, Vitiello, Vanacore, Vecchione, Coratella (20’ s.t. Guadagno), Marigliano, Catavere (10’ s.t. Panico). A disposizione Cappa, Vatiero, Esposito, Mancini, Moreno, Severino. All. Fusaro.

JUVE STABIA: Borrelli, Maiorino, Ranieri, Imperato, Casella, Bisceglia, Ceparano, Manna, Chirullo, Vitagliano, Sorrentino. A disposizione Pezzella, Mercatelli, Diomaiuta, Sannino, Manzo, Esposito, Cucca, Ranieri, Bozzatore. All. Chiaiese.

ARBITRO: Tolve di Salerno (ass. Leonetti e Gallinaro di Frattamaggiore).

MARCATORI: nel p.t. 5’ Chirullo, 8’ Coratella; nel s.t. 10’ Vanacore.

NOTE: espulso Rinaldi al 39’ s.t. per doppia ammonizione.

L’Ischia conferma di essere squadra di spessore e infligge il primo stop stagionale alla Juve Stabia, avvicinando in classifica le “vespine” stabiesi. Partita nata in salita per la squadra guidata da mister Fusaro. Al 5’ Chirullo pressa alle spalle il difensore isolano Gaglione che va giù: per l’arbitro è tutto regolare, il possente attaccante stabiese ruba palla e conclude battendo Di Donato (tiro angolato). Dopo 5’ Cardone da fuori area fa le prove generali per il pareggio: pallone che sorvola la traversa. All’8’ il pareggio: rimessa laterale di Gaglione, Coratella è spalle alla porta ma si gira bene battendo il portiere con un preciso diagonale. Juve Stabia insidiosa al 13’: pallone lungo in area che schizza a terra e si stampa sulla traversa. Sul capovolgimento di fronte, Vitiello effettua uno stop di petto e con una rovesciata colpisce la traversa. La prima frazione termina sull’1-1 con un pizzico di rammarico in quanto la squadra stabiese cerca molto la punta Chirullo con lanci lunghi a differenza dell’Ischia che gioca di più la palla, cercando l’impostazione della manovra partendo dalla difesa.

Nella ripresa Marigliano subito pericoloso con Marigliano che da fuori area costringe l’estremo difensore avversario ad alzare il pallone sopra la traversa. Dopo 2’, azione Catavere-Coratella con quest’ultimo che a tu per tu col portiere spreca a lato. L’Ischia insiste: bella girata di Coratella, molto simile a quella della prima frazione, ma Borrelli è bravo a rifugiarsi in angolo. Al 15’ Cardone da fuori area sfiora il palo. Il gol del sorpasso dell’Ischia è favorito da un errore difensivo della Juve Stabia: uno dei due centrali e il laterale non si intendono sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, Vanacore si inserisce alle spalle, battendo il portiere con un colpo di testa. La Juve Stabia cerca di rimediare la ma retroguardia dell’Ischia non va mai in affanno. Si registra solo qualche calcio piazzato da fuori area senza esito. Nel finale Rinaldi viene espulso per doppia ammonizione.

Prossimo turno sabato alle ore 15.00 a Sant’Antimo in casa del Napoli.

CLASSIFICA Gir. F: Juve Stabia 28; Ischia Isolaverde 25; Martina Franca 23; Cosenza, Matera e Monopoli 17; Catanzaro 14; Catania, Fidelis Andria e Akragas 12; Lecce 11; Messina, Napoli e Paganese 9.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close