Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Unione Industriali, nel Gruppo Giovani arriva la delega alla leadership femminile

Assegnata alle imprenditrici Carla Recupito e Mariaceleste Lauro: “Ancora lunga la strada per una parità di genere”

C’è la questione del salary gap, accentuato dalla pandemia: in Italia le donne sono sempre meno pagate dei maschi, nove punti sotto la media europea. E ci sono le differenze nelle opportunità di carriera, che disegnano strade ancora decisamente lontane dalla auspicata parità di genere.
Così all’interno del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali Napoli nasce una delega ad hoc per la leadership femminile, assegnata a due consigliere da sempre particolarmente vicine a uno dei temi cruciali della contemporaneità, particolarmente avvertito anche in Campania.
Si tratta di Mariaceleste Lauro, che incarna la terza generazione in Alilauro, azienda leader nel settore dei collegamenti marittimi, e di Carla Recupito, impegnata nel settore turistico con la gestione di una serie di strutture extra alberghiere e con il progetto online di virtual reality “Do You Discover”, di cui è founder.
“Non ci siamo mai definite femministe e non abbiamo mai amato questo termine. – spiegano oggi le consigliere – Non abbiamo mai creduto che una donna possa essere migliore di un uomo, come non abbiamo mai pensato il contrario.  Siamo tuttavia fermamente convinte, che esistano donne competenti e preparate, al contrario di alcuni uomini. Come esistono uomini competenti e preparati, a differenza di alcune donne. E invece, ci scontriamo quotidianamente con un mondo che si sorprende ancora nel vedere giovani donne in carriera, un mondo che giudica chi sceglie la famiglia e  attacca chi invece sceglie la carriera. Ma soprattutto – aggiungono – un mondo che non accetta che si possano portare avanti entrambi i progetti. Lottiamo per ottenere posti di rilievo, e per poter dire la nostra, indipendentemente dal genere. Ed è per questo motivo, che è importante portare sul tavolo della generazione attuale e delle future generazioni il tema delle pari opportunità, già affrontato e sostenuto con importanti risultati da altre donne manager in tutti questi anni, e della leadership femminile”.
La nuova delega, che si tradurrà in iniziative, campagne di sensibilizzazione e webinar con testimonial di spessore nazionale e internazionale, si accompagna all’emblematica frase: “Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla se non la loro intelligenza”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x