Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Utic Rizzoli, continua la battaglia per evitarne la soppressione

L’Organizzazione isolana del PMLI è scesa in piazza, ancora una volta, per raccogliere firme contro la soppressione dell’UTIC all’Ospedale Rizzoli di Lacco Ameno, per il potenziamento del nosocomio isolano, per garantire il diritto alla salute.

In due giorni oltre settecento firme di ischitani e turisti desiderosi di esprimere il proprio dissenso per la decisione scellerata e vergognosa, di creare disagi e tensione.

Dai piani alti dei palazzi del potere, politico e sanitario, si tenta di calmare le acque con affermazioni che non fanno che inasprire gli animi e offendere ulteriormente la dignità dei lavoratori.

A questo punto al neonato Comitato per la difesa della Salute non spetta che organizzarsi per far sentire alta la voce di chi lotta, di chi pretende il rispetto dei propri diritti, con una appropriata manifestazione isolana.

Il PMLI, a distanza di pochi giorni dalla consultazione elettorale che sull’isola, interessa il solo Comune di Serrara Fontana, coglie l’occasione per invitare gli elettori ad astenersi dal voto, annullando la scheda, consegnandola in bianco o disertando le urne, come prima, concreta e incisiva forma di dissenso, per dire con fermezza che ormai queste istituzioni sono fallite e per gridare con forza che il diritto alla salute viene prima del diritto al voto, soprattutto se non serve per abbattere questo sistema.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex