Statistiche
ARCHIVIO 4

Una vacanza per le mamme e i bambini del Pausillipon con “Albarella Ischia isola solidale”

di Isabella Puca

Forio – E’ in corso anche quest’anno “Albarella Ischia isola solidale”, la vacanza  finanziata dall’AcLTI Associazione contro le Leucemie e i Tumori nell’Infanzia di Napoli per i bambini affetti da patologia onco ematologica in cura presso l’Ospedale Pausillipon di Napoli. Domenica scorsa sono giunti a Ischia con loro i fratellini, le sorelline e le loro mamme che approfittano di questi giorni sull’isola per divertirsi e rilassarsi insieme ai loro piccoli dimenticandosi per qualche giorno della malattia. I protagonisti di questo bellissimo progetto andranno via domenica mattina con una carica in più per affrontare cure e terapie. In primo piano Alina Imperatore che, ogni anno, ormai dal 2004, riesce a raccogliere intorno a sé la solidarietà di tanti isolani rendendo questa vacanza davvero indimenticabile. A prendere parte al progetto sono, quest’anno, sei bambini affetti da patologia, insieme con quattro fratelli e sei mamme, «con questa vacanza – ha spiegato Alina – cerchiamo di staccarli da quella routine fatta di Ospedali e preoccupazioni. Importante per loro avere con sé anche fratelli e sorelle così da ricomporre il nucleo familiare frammentato dalla malattia; chi resta a casa subisce un po’ l ‘assenza dei genitori che seguono i bambini in Ospedale». Anche quest’anno, la solidarietà degli ischitani, non si fatta attendere offrendo navette, musica e animazione. «Quest’anno – ha raccontato Alina – abbiamo potuto fare una bellissima esperienza nella pineta di Fiaiano  dove ci  hanno offerto un pranzo allo chalet e i bambini più grandi, così come anche alcune mamme, si sono messi alla prova con uno dei percorsi avventura dell’indiana park. Si sono lanciati da albero ad albero scaricando un po’ di adrenalina; un bel momento anche per i più piccoli che si sono divertiti sui giochi più adatti a loro». Tra le esperienze fatte quella con Giusy Mennella dei fischi d’Ischia con cui i bambini hanno realizzato i tipici fischietti in terracotta, sempre presenti dal primo anno del progetto. Ma non mancheranno gite nei luoghi più caratteristici dell’isola, giornate libere per le mamme e momenti per divertirsi insieme. «Gli ischitani che si mettono a disposizione ogni anno sono davvero tanti – ha detto ancora Alina – c’è Terry che ci offre l’animazione da 10 anni, Imperatore Travel con le navette, l’albergo San Francesco per l’accoglienza, il pasticciere Di Massa che ci regala una torta ogni anno e tanti altri che dal 2004 ci mostrano affetto e vicinanza. É sempre un’esperienza molto bella, chi non la conosce e poi si avvicina per caso resta contento di quello che vede, di come i bimbi si trasformano, e di come vanno via: con il sorriso, felici e un po’ colorati di sole». I ragazzi, dai 3 ai 18 anni d’età si sono integrati facilmente tra loro, giocando e stando attenti gli uni agli altri; anche le mamme più chiuse riescono ad aprirsi e a socializzare facendo gruppo con le altre perché una mamma può aiutare l’altra mamma. Lo scorso anno ci fu la visita del vescovo Lagnese, quest’anno sono in attesa d’incontrarlo con un desiderio da esprimere: quello di poter prendere parte all’udienza privata con Papa Francesco. Una richiesta lanciata dalle pagine del nostro quotidiano lo scorso anno e rimasta però inascoltata,  fu quella di non pagare la tassa di soggiorno, «ho fatto richiesta via mail all’ufficio turistico di Forio, ma ad oggi non ho ricevuto risposta». Il progetto Albarella è completamente finanziato dall’AcLTI Associazione contro le Leucemie e i Tumori nell’Infanzia di Napoli e per chi volesse sostenere le iniziative della AcLTI può farlo tramite conto corrente postale 16206807 intestato a AcLTI Napoli oppure tramite conto corrente Bancario Iban IT29 Y  02008 03447 000401313676 inserendo nella causale “a sostegno del progetto Albarella” o ancora donando il 5X1000 sulla dichiarazione dei redditi

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x