Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5POLITICA

Vacanze ischitane per Walter Veltroni

È sbarcato ad Ischia per un periodo di vacanza insieme a familiari ed amici. Ed ha scelto la cornice della Mandra, soggiornando con uno sguardo fisso sul Castello Aragonese in uno degli alberghi più “in” del Comune capofila dell’isola verde. Parliamo di Walter Veltroni, la cui presenza non è passata inosservata e per il quale in ogni caso qualche misura di sicurezza è stata pure adottata. Non a caso ieri pomeriggio all’esterno dell’albergo dove alloggia, c’era anche una vettura dei carabinieri. Di questi tempi, evidentemente, la prudenza non è mai troppa. Veltroni non si è voluto far mancare le prelibatezze gastronomiche tipiche di Ischia e come si vede si è concesso un bagno rilassante nella spiaggia privata del Miramare e Castello. Lontano da occhi indiscreti, ma non sufficienti a sfuggire all’occhio di lince del nostro fotoreporter Franco Trani, che comunque è riuscito a immortalarlo a più riprese come vedete dalle foto in pagina.

La giornata di ieri, 27 giugno, era tra l’altro una data particolarmente significativa perché esattamente dieci anni fa era intento in un albergo di Torino a limare gli ultimi dettagli del discorso che lo stesso Veltroni avrebbe poi pronunciato al Lingotto di Torino. Che ancora oggi per tanti analisti della politica rappresenta il discorso “genesi” del Pd di cui egli assunse la leadership. Tra l’altro Walter Veltroni ha parlato alla stampa locale proprio per commentare anche i risultati delle recenti amministrative con frasi e parole che certamente non sono passate inosservate: “Da anni la sinistra ha perso, persino nel calore delle parole, la capacità di condividere il disagio e l’insicurezza, che ormai ha tratti quasi antropologici, degli strati più deboli della società. Qualcuno si meraviglia del successo del centrodestra. Io no, perché ho sempre avuto la consapevolezza che nel Paese è maggioritario. Può non esserlo solo se c’è dall’altra parte una grande sinistra riformista, aperta e innovativa. Era questa la sfida del Lingotto”. Veltroni, che è stato anche segretario del Partito Democratico ed attualmente è anche regista, potrebbe chissà essere rimasto affascinato dalle bellezze di Ischia e fare come tanti suoi colleghi, eleggendola così a location di un set cinematografico. Insomma, contribuirebbe ad alimentare la fama di un’isola che davvero non smette mai di incantare. Sotto tutti i punti di vista…

tutte le foto di Franco Trani

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex