Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Vaccini, a Ischia superata quota 4.000

Sono esattamente 4.268 i cittadini che sono stati sottoposti all’iniezione, nella vicina Procida invece siamo a 1.004. Numeri che sono in sensibile aumento ma in vista della stagione estiva serve un’accelerazione

Sono oltre 5mila gli isolani, tra Ischia e Procida che hanno aderito alla campagna vaccinale Covid 19 messa in campo dalla Regione Campania. A dircelo è il sito internet della Regione che on line pubblica i dati aggiornati in tempo reale sull’andamento delle vaccinazioni in Campania e sulle adesioni alla campagna vaccinale. Le informazioni sono reperibili attraverso un’apposita sezione del portale istituzionale denominata “Campagna vaccini” facilmente raggiungile attraverso l’homepage del sito che ci dice, quindi, anche sull’isola di Ischia quante persone hanno dato la propria disponibilità alla somministrazione del vaccino.  

Le disponibilità di chi si vuole far vaccinare  

Fino alla giornata di sabato (il portale è aggiornato alle 13,02 del giorno di sabato 20 marzo) sono 4268 gli isolani che hanno dato la propria adesione alla campagna vaccinale. In particolare sono 1659 gli ischitani; 1009 i foriani. Si continua con 572 abitanti di Casamicciola e 481 di Barano. La speciale classifica si conclude con le 306 adesioni pervenute da Lacco Ameno e le 190 adesioni degli abitanti di Serrara Fontana. Procida, invece, conta 1004 vaccinati.  

Al via la fase 2: dopo lo stop dell’Ema, si torna a vaccinare con l’AstraZeneca. Intanto sono cominciate le registrazioni al portale per i pazienti fragili ed over 70  

Dopo i medici, infermieri e tutto il personale sanitario sono stati gli over ottanta i primi ad essere vaccinati. Successivamente la Regione Campania attraverso l’Asl Napoli 2 Nord ha avviato l’offerta della vaccinazione per il COVID19 anche al personale scolastico docente e non docente. Successivamente ad essere vaccinati sono stati anche il personale delle università e delle forze dell’ordine. Tra le forze dell’ordine sono inclusi anche i vigili urbani, i vigili del fuoco ed il personale che fa capo alle Prefetture. Sono riprese nella giornata di venerdì, in Campania, le vaccinazioni con Astrazeneca, come da pronunciamenti dell’Ema e disposizioni di Aifa. In Campania da lunedì «ci sarà la prima significativa salita di consegne di vaccino Pfizer», con «l’arrivo di circa 120.000 dosi», come ha spiegato Ugo Trama, uno dei responsabili dell’Unità di Crisi della Campania.

Ads
Vaccini

Si tratta del siero destinato ai soggetti «fragili».  Intanto è stata aperta la piattaforma regionale dedicata alle adesioni, in via telematica, alle vaccinazioni riservate ai pazienti fragili inseriti dal Ministero nella Tabella 2 della Categoria 1, relativa alla disabilità fisica, sensoriale, intellettiva, psichica, ai sensi della legge 104/1992, art.3 comma 3. L’adesione potrà essere registrata in forma diretta, senza rivolgersi ai medici di medicina generale. È prevista anche l’adesione di chi fornisce (convivente/caregiver) assistenza continuativa al paziente. Per le altre forme di grave fragilità previste dalla Tabella 1 del piano vaccini (malattie respiratorie, cardiocircolatorie, neurologiche, diabete, fibrosi cistica, insufficienza renale, malattia epatica, oncologica, trapiantati, HIV…), si conferma l’adesione da parte dei medici di medicina generale. Per gli altri pazienti fragili, al netto delle polemiche degli ultimi giorni, tocca ai medici di base provvedere alla registrazione. Continua, inoltre, la registrazione anche per le persone di età compresa tra i 70 ed i 79 anni.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x