Statistiche
CRONACA

Vaccini, sull’isola arrivano i rinforzi dell’Asl

Operativi da ieri i due hub nei palasport di Ischia e Forio, oggi sbarcano 10 medici che proveranno a chiudere le somministrazioni alle categorie previste entro sabato, con 500 dosi al giorno

Continua la campagna di vaccinazione sull’isola. Sono operativi i due hub nei palasport di Ischia e Forio, mentre nella giornata di oggi sbarcheranno dieci medici inviati dal Direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord, dottor Antonio D’Amore, che daranno il loro supporto per cercare di portare a termine entro sabato le somministrazioni alle categorie dei cittadini ultraottantenni e di quelli comunque più a rischio. L’intenzione è di riuscirci somministrando non meno di cinquecento dosi al giorno. Dunque, anche se la vaccinazione di massa è stata fermata dal commissario Figliuolo, le strutture allestite negli edifici sportivi di Ischia e Forio cominciano comunque a funzionare, cercando di coprire dal pericolo del covid-19 le categorie più fragili. In particolare, al Palazzetto dello Sport di via Casale le operazioni sono partite intorno alle ore 12.00: era presente anche uno dei consiglieri comunali di maggioranza, il dottor Mimmo Loffredo, delegato alla sanità, il quale rivolgendosi ai media presenti ha ribadito l’importanza di partecipare alla vaccinazione quale unica arma efficace contro il contagio. L’esponente dell’amministrazione ha comunque polemizzato contro la decisione commissariale, rimarcando l’importanza della copertura di massa su un’isola dove l’economia si basa sul turismo. Senza tale copertura, ha spiegato Loffredo, è a rischio la stessa partenza della stagione turistica, con effetti esiziali sul tessuto socio-economico locale. L’amministrazione foriana è comunque in prima linea nel tentare di risolvere un altro problema generato dal metodo di adesione alla campagna, in quanto la categoria dei lavoratori marittimi è esclusa dal sistema della piattaforma informatica di adesione per via del fatto che essi sono coperti dall’assistenza della Cassa marittima. Fra i progetti in cantiere anche l’acquisto di un’ambulanza, con le risorse stanziate durante l’ultimo consiglio comunale, da utilizzare in maniera gratuita a favore dei cittadini meno abbienti in caso di necessità di esami medici sulla terraferma.

DE LUCA A PORTA A PORTA: LE ISOLE COVID FREE SI FARANNO

Asl Napoli 2

“Le isole covid free si faranno, senza polemiche. Ora stiamo vaccinando gli over 80, i fragili, i 70enni, i 60enni. Quando finiamo questo cosa facciamo? Magari abbiamo dosi di Astrazeneca e possiamo farle a una popolazione limitata di isole che sono un brand mondiale come Capri e Ischia”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in un’intervista andata in onda ieri sera a Porta a Porta.
“Capri e Ischia – ha detto – possono darci una ricaduta enorme. Cominciamo quando finiamo gli anziani e i fragili, ma i centri vaccinali hanno una loro autonomia, quando ci sono residui è meglio usarli per vaccinare quante più persone possibile. Possiamo muoverci con tranquillità, spirito unitario e onestà intellettuale. Per il turismo i tempi sono decisivi, se entro maggio non prendiamo misure regaleremo a Spagna, Grecia e Croazia milioni di turisti”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x