CRONACA

Vasta operazione della Finanza su tassisti e affittanze abusive

Con l’avvio della stagione estiva, le Fiamme Gialle della Compagnia di Ischia hanno avviato una capillare attività di controllo economico del territorio, per garantire il rispetto delle normative vigenti, tutelando cittadini e turisti. In particolare, nel corso di questa settimana, sono state riscontrate 10 violazioni relative alla mancata esposizione
del tariffario da parte di esercenti l’attività di taxi sull’isola. Le sanzioni amministrative, definite dal Codice della strada, sono state contestate ai trasgressori che, con la loro condotta, non consentivano all’utenza di conoscere preventivamente i costi del servizio di trasporto.
Nel contempo, sono state sottoposte a controllo 15 abitazioni date in affitto, anche per accertare il rispetto degli adempimenti previsti dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS). All’esito degli accertamenti, 5 soggetti, titolari di altrettante “case vacanza”, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per violazione dell’art. 109 TULPS, che impone l’obbligo di comunicare all’Autorità di Pubblica Sicurezza le generalità delle persone alloggiate, e trova applicazione nei confronti dei gestori professionali ma anche di coloro che svolgono attività ricettive, con carattere saltuario.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex