Statistiche
ARCHIVIO 4

Verso il Natale 2017, l’amministrazione incontra le Associazioni di categoria

dalla Redazione

Ischia – Hanno risposto in tanti alla “chiamata alle armi” della Giunta del Comune di Ischia che, ieri mattina, all’interno della Sala Consiliare di Via Iasolino ha accolto rappresentati di associazioni, ristoratori e quanti hanno voluto dire la loro sulla programmazione delle prossime festività natalizie. Tra critiche, costruttive e non, proposte e richiesta di maggiore aiuto sono state messe sul tavolo preoccupazioni e idee per far sì che il Natale 2017 possa far crescere sempre di più l’offerta turistica puntando alla destagionalizzazione. «Parlo non da assessore, ma da operatrice turistica. Lo scopo di quest’incontro, dopo quello che abbiamo vissuto, è di sottolineare la voglia di voler organizzare un Natale insieme. Lo facciamo per stare vicino alla nostra gente perché tutti siamo rimasti sconvolti da quanto successo lo scorso 21 agosto. Lavoro all’Hotel Mare blu e al Miramare e Castello, entrambe le strutture resteranno aperte perché non possiamo permetterci di perdere anche il lavoro: dobbiamo portare la gente a Ischia». Ha esordito così l’assessore alla logistica Marianna Sasso che, a chi ha fatto notare l’assenza di albergatori e rappresentati di categoria, ha risposto, «saremo noi bravi a coinvolgerli». Scopo della riunione quello di mettersi  insieme e fare un programma con tanti appuntamenti  ben calendarizzati e distribuiti così da valorizzare ogni punto del territorio. «Ischia è un posto bellissimo, – ha detto ai presenti l’assessore alla comunicazione Annamaria Chiariello – ma dobbiamo imparare ad amarlo di più. Il paese è stressato e dobbiamo fare in modo di non fare altri danni con la perdita di lavoro. Dobbiamo promozionare il Natale in tutti i modi e far trovare Ischia quanto più aperta possibile. Dobbiamo invitare le persone a venire sull’isola anche solo per trascorrere una giornata, per fare shopping, bere un caffè, e farlo magari allo stesso prezzo della terraferma». Largamente rappresentati i ristoratori della Riva Destra; insieme hanno individuato in food, musica e luci le parole chiave per rendere più appetibile la zona frequentatissima d’estate, ma meno d’inverno, in modo particolare nel periodo natalizio. «Siamo decisi a portare avanti il presepe vivente di Campagnano, ma abbiamo bisogno di più aiuti, non solo economici, ma anche fisici», questo l’appello dell’avvocato Giuseppe Di Meglio che ha confermato, anche per quest’anno, uno degli eventi più attesi e seguiti del Natale ischitano. «Abbiamo ereditato eventi già programmati, sarebbe stato bello iniziare a pensare a una programmazione già ad agosto e siamo consapevoli del ritardo con cui ci stiamo muovendo, ma c’è stato il sisma. Proviamo, allora, a rilanciare l’immagine dell’isola raccogliendo le iniziative di tutti e riconfermando le tradizioni. Il mio  impegno è quello di cercare d’inserire appuntamenti culturali e dare direzioni precise su quella che è la politica culturale partendo proprio dal Natale 2017». Questa la proposta dell’assessore alla cultura Salvatore Ronga che, tra gli eventi in programma, ha proposto l’inaugurazione di una pinacoteca nell’androne delle Antiche Terme Comunali che ha ospitato, già per tutto il mese di ottobre, una mostra dedicata ai De Angelis, una famiglia di artisti. «Lo sforzo dell’amministrazione vuole essere ancora maggiore per far crescere quest’evento. Quando abbiamo iniziato ci credevano in pochi, ma stiamo riuscendo, grazie ai vostri contributi e speriamo grazie alla sinergia di tutti, per fare un calendario sempre più all’altezza», così il consigliere Luigi Di Vaia. Confermati quindi gli eventi clou del Natale a Ischia, come il bosco incantato, il presepe vivente di Campagnano, la festa di Capodanno in piazza e il concerto del primo dell’anno, non resta che attendere per conoscere il calendario al completo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex