CRONACA

Via Alfredo De Luca, posticipati ancora i lavori: Il Comune non ci sta

La ditta incaricata dei lavori di rifacimento del manto stradale ha fatto sapere che, per motivi tecnici, i lavori di rifacimento del manto stradale su Via Alfredo De Luca, previsti per lunedì 6 luglio, saranno ancora posticipati.
«Siamo davvero amareggiati – ha dichiarato il Sindaco Enzo Ferrandino – chiediamo scusa alla cittadinanza per le dinamiche delle lavorazioni che, in seguito alle inefficienze della ditta, stanno rinviando la fine dei lavori di una strada centrale come Via Alfredo de Luca in un periodo cruciale per il nostro territorio. Abbiamo già provveduto a censurare la ditta per la scarsa fattura dei lavori su via Michele Mazzella per i quali abbiamo disposto il rifacimento. Il mese scorso, su input di questa Amministrazione, la direzione dei lavori ha diffidato la ditta a terminare le lavorazioni in tempo utile. Ad oggi siamo procedendo ai sensi dell’articolo 108 comma 3 e 4 del codice degli appalti alla risoluzione del contratto, la situazione sta evolvendo verso la conclusione del rapporto e l’esecuzione in danno della ditta inadempiente».
Il termine per il rifacimento del tappetino di asfalto su Via Alfredo De Luca era stato fissato dalla ditta per la metà di giugno.
Appena dopo la ripresa della fase 2, successiva al lockdown, i lavori hanno interessato strade come Piazza Antica Reggia che versava in uno stato poco decoroso.
Grazie a questi fondi Regionali intercettati in merito al tema della sicurezza stradale di circa 759 mila euro, l’Amministrazione ha avviato un programma di riqualificazione teso ad assicurare una migliore vivibilità e fruibilità delle vie cittadine. Si è già intervenuti in Via Montagna, via Michele Mazzella, via Sogliuzzo, Via Leonardo Mazzella, Piazza Antica Reggia e, infine, su Via Alfredo De Luca con l’obiettivo di migliorare la sicurezza della rete stradale rifacendo le pavimentazioni e rivedendo la segnaletica orizzontale.
Tra gli interventi previsti anche gli attraversamenti pedonali, rialzati e illuminati.

Articoli Correlati

Un commento

Rispondi

Back to top button
Close