Statistiche
CRONACA

Via D’Aloisio, incivili in azione: cumuli di rifiuti davanti alla Chiesa di S. Maria dei Suffragi

La ditta incaricata della rimozione delle macerie valuta la possibilità di un esposto per denunciare l’episodio alle forze dell’ordine

C’è una categoria, minoritaria ma ugualmente nociva, che non conosce lockdown di sorta. È quella degli incivili, formalmente dotati di cittadinanza ma indubbiamente molto peggiori delle bestie. Le bestie infatti non deturpano il proprio ambiente. Gli incivili sì, sempre. Ed ecco che siamo costretti a registrare l’ennesima “impresa” da parte di questi “cittadini”, o meglio “zozzoni”, che usano via D’Aloisio a Casamicciola, una delle zone più duramente colpite dal sisma dell’estate 2017, come una discarica a cielo aperto.

Mentre i detrattori criticano la presenza di alcuni cumuli di detriti sismici in attesa di rimozione, ecco che gli incivili gettano rifiuti di ogni genere su tali materiali di risulta, al punto da raddoppiarne il volume fino a coprirli interamente: ferraglia, plastica, teloni, buste di immondizia, bottiglie, secchi, suppellettili d’arredamento. Un’enorme bazar di mercanzia “indifferenziata”, gettata per giunta proprio davanti alla Chiesa di Santa Maria dei Suffragi. Uno sfregio nello sfregio, da parte di chi ha persino il diritto di voto, e gode di ogni altro diritto civico, ma che si fa beffa totale dei doveri, primo fra tutti il rispetto del territorio, della decenza e della salute pubblica, al punto che a quanto si apprende, anche la ditta che sta eseguendo i lavori di rimozione delle macerie nella zona avrebbe valutato l’ipotesi di redigere un esposto alle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x