ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Via dell’Amicizia, Paolo Ferrandino: «Sto facendo di tutto per ripristinare quella strada»

di Francesco Castaldi

ISCHIA – A distanza di alcune settimane ritorniamo ancora una volta sulla vicenda di via dell’Amicizia, che a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico versa ancora in condizioni decisamente pietose.       Infatti, nonostante le denunce di alcuni residenti della zona – che puntualmente ci riferiscono dei disagi e dei pericoli che si presentano lungo quella strada – l’amministrazione comunale di Ischia non ha ancora provveduto a mettere in sicurezza via dell’Amicizia, che è quotidianamente percorsa da mezzi di ogni genere, spesso anche molto pesanti.

Una circostanza che è indubbiamente aggravata dal fatto che in questi giorni, come detto, riaprono le scuole, e quindi quella strada sarà percorsa da molti più veicoli rispetto alla stagione estiva che oramai ci stiamo mettendo alle spalle. Circa due mesi fa l’assessore con delega alla manutenzione stradale del Comune di Ischia, Paolo Ferrandino, aveva promesso che l’amministrazione sarebbe intervenuta con celerità, e che il problema sarebbe stato risolto nel giro di venti giorni, e quindi prima della festa di Sant’Anna. Peccato che i buoni propositi dell’assessore comunale non si siano tradotti, almeno fino a questo momento, in atti concreti.

Qualche giorno fa siamo stati nuovamente contattati da un cittadino che risiede in via dell’Amicizia che, sebbene stanco degli impegni non mantenuti dall’amministrazione guidata dal sindaco Giosi Ferrandino, ha deciso di non demordere, chiedendoci di ripuntare i riflettori sull’ormai nota strada ischitana. Animati dal desiderio di conoscere i motivi che hanno condotto l’Ente a non intervenire ancora, nel corso della tarda mattinata di ieri abbiamo contattato telefonicamente l’assessore Paolo Ferrandino.

Il geometra, rispondendo alle nostre domande, ha dichiarato: «Qualche giorno fa – esordisce Ferrandino – abbiamo effettuato dei sopralluoghi in via dell’Amicizia con chi dovrebbe eseguire il ripristino, ovvero Ischia Gas, perché quella zona è stata interessata in passato dai lavori per la collocazione delle tubature del gas. A me dispiace quando l’Ente deve intervenire lì dove invece altri dovrebbero essere costretti a riparare. Io sto facendo di tutto perché si ripari e si ripristini quanto prima possibile la strada. All’epoca (si riferisce all’inizio del mese di luglio, ndr) dissi che il problema sarebbe stato risolto in venti giorni, poi è arrivato il Ferragosto e non è stato possibile fare niente. Adesso non le dico domani o dopodomani, ma quanto prima la strada sarà ripristinata. Se ciò non dovesse accadere nel più breve tempo possibile – promette l’assessore – il Comune provvederà a riempire quantomeno le buche».

Ads

L’auspicio è che l’assessore Ferrandino e l’amministrazione comunale, di concerto con Ischia Gas, dopo questa nuova sollecitazione provvedano nel più breve tempo possibile a trovare una soluzione efficace per via dell’Amicizia, che va rimessa in sesto prima che qualche scooterista o pedone si ferisca cadendo in una delle tante buche che caratterizzano il fondo sgangherato di quella strada. Non è possibile che in un paese civile l’amministrazione non presti la dovuta attenzione agli appelli fatti dai residenti del posto, che hanno il sacrosanto diritto di poter usufruire di una strada che, per essere degna di questo nome, dovrebbe rispettare tutti gli standard qualitativi imposti dalle vigenti normative in materia di sicurezza stradale. Speriamo che l’amministrazione Ferrandino agisca in tempi congrui anche perché, a furia di procrastinare, l’intervento rischia di essere effettuato alle calende greche.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button