ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Via i camion N.U. da Citara, si mobilitano le associazioni

Per un’isola d’Ischia davvero accogliente

 

Petizione  Popolare  per la rimozione del sito di  trasferenza rifiuti presso località Pietre Rosse – Piazzale Airone e dei mezzi di raccolta dei rifiuti solidi urbani collocati in Via G. Mazzella  – Località Cava dell’Isola – Baia di  Citara.

Le Associazioni di categoria unite – Federalberghi IschiaAssociazione Termalisti Isola d’Ischia, Fiavet  Campania ( Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo), Confcommercio Provincia di NapoliConfesercenti isola d’ischia , Fipe-Sib  Provincia di Napoli (Sindacato Italiani Balneari),  indicono una petizione popolare per la riqualificazione ambientale e urbana di una delle zone più belle, panoramiche e frequentate da turisti e cittadini dell’intera Isola d’Ischia.

Sono anni che il piazzale ubicato in località Pietre Rosse – noto anche come parcheggio dell’Airone – e il parcheggio adiacente la Spiaggia di Cava dell’Isola vengono  utilizzati dall’amministrazione comunale di Forio, e per esso dalla ditta incaricata, quale sito di trasferenza dei rifiuti solidi urbani e sono occupati da camion e furgoni della ditta che effettua lo smaltimento della nettezza urbana nel territorio comunale.

Ads

L’ inquinamento ambientale e acustico supera i limiti tollerabili in un territorio turisticamente maturo e votato a tale tipo di economia.

Ads

La continua produzione di percolato e il permanere di camion sui quali non vengono effettuate le opportune operazioni di pulizia e disinfezione, provoca odori nauseabondi e lesivi della salute di tutti i cittadini. Uno dei posti più incantevoli di quest’sola che ha il cardine principale nei servizi turistici e di ospitalità, viene deturpato quotidianamente da anni, anche in dispregio delle più elementari norme igienico-sanitarie.

L’area sorta come parcheggio e incantevole luogo panoramico, è completamente trasfigurata e deturpata, in ogni senso sempre più simile a un girone dantesco che i turisti e i residenti devono forzatamente attraversare per andare da e per la Baia di Citara.

 

È per questo motivo che, stanchi di promesse mai realizzate le associazioni di categoria unite chiedono ai cittadini dell’intera isola d’Ischia agli operatori turistici, ai lavoratori e agli ospiti  di firmare la petizione  per rimozione della scandalosa e deturpante attività.

I luoghi preposti alla raccolta delle firme si trovano presso:

Sede dell’Associazione Albergatori – Via Fasolara 49 – Ischia Porto

La Citarea – Via G.Mazzella – Citara – Forio

Franco Calzature – Via Francesco Regine 2 –  Forio

Cilindro Viaggi – centro storico Forio Vico Sant’Antonio – Forio

Cilindro Viaggio  – 465 Strada Statale 270 Forio

Profumi di Zagare di Lucio d’Orta – Via Duchessa di Genova 2 – Casamicciola

I sapori dell’isola d’Ischia – Via Luigi Mazzella 150 – Ischia Ponte

Hotel Oriente – Via delle Terme 5 – Ischia Porto

Gioelleria Bottiglieri – Via Edgardo Cortese 1 – Ischia

Gioielleria Bottiglieri -Via Nazario Sauro 16 – Sant’Angelo – Serrara Fontana
Per maggiori informazioni la segreteria di Federalberghi Ischia è a disposizione. tel 081995074022 – Ischia@federalberghi.it

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button