Statistiche
CRONACA

VIE DEL MARE Il Quirino rimorchiato a Napoli dopo l’incendio del 2 novembre

Un mestoritorno in terraferma, per adesso. Il tempo di essere sottoposto ai lavori di restyling prima di poter tornare operativo sulla consueta rotta tra Napoli o Pozzuoli e l’isola d’Ischia. Parliamo del traghetto Quirino della società di navigazione Medmar, che ieri mattina poco dopo le 9 ha lasciato il porto d’Ischia diretto alla volta di Napoli accompagnato da due rimorchiatori.

Una richiesta che la Medmar aveva già presentato pochi giorni dopo il principio d’incendio che scoppiò sulla motonave e che venne domato dai vigili del fuoco e dallo stesso personale della compagnia marittima, con un addetto costretto a fare ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale Rizzoli per un principio di intossicazione. I fatti in questione accaddero lo scorso 2 novembre sulla banchina dello Scivolo, dove la nave si trovava ormeggiata. I danni riportati dal mezzo furono davvero ingenti, l’impressione è che per ritornare in attività ci vorrà un bel po’ di sosta ai box presso il cantiere dove è stata destinata.

Foto Franco Trani

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button