Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

I vigili urbani di Ischia

Ultimamente ne sono stati assunti trentacinque. Che fanno? A frotte li osservi ormai in ogni angolo del paese. Due, tre, cinque, sei, li vedi svolgere i compiti loro affidati dal Comandante. Ho l’impressione che l’unico ordine che hanno ricevuto è quello di fare multe. Oppure di far da assistenza agli imbarchi dimenticando che in tutti i porti del mondo sono gli armatori a svolgere questo servizio. Sicuramente ai nuovi e vecchi vigili il Comandante non ha dato , estratto da internet, un fogliettino con su scritto i numerosi compiti che dovrebbero svolgere. Sarei curioso di sapere quante multe sono state emesse a Luglio, Agosto e nei 25 giorni di Settembre in confronto all’intero 2016 e 2017, anni che hanno preceduto le elezioni amministrative. Il coraggio dimostrato dal Sindaco con la chiusura a lungo di via Iasolino è durato poco. Il comando dei cittadini in democrazia è sovrano. Dunque “amen” su un dispositivo che è essenziale.

Un mio amico abitante in via Nuova dei Conti con tre macchine in casa ha calcolato la spesa in più che subisce a causa del divieto. Non capisce che la buona vivibilità si ottiene con sacrifici e con una mobilitò intelligente. Si lamenta. Gli ho detto che per andare a comprare la mozzarella nei pressi del municipio basterebbe che il Sindaco gli facesse sostare l’auto in uno dei parcheggi del Porto a 50 euro al mese. Voi credete che l’amministrazione voglia prendere in considerazione che deve dare un posto auto a chi nel centro non ha garage? Proponi, proponi e loro non ti leggono nemmeno. Però si lamentano delle troppe auto in giro. A quando una programmazione seria per regolare la vita in questi due chilometri quadrati?

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex