CRONACAPRIMO PIANO

Voragine e viabilità, ecco l’ordinanza

La circolazione temporanea stabilita nel provvedimento a firma del comandante della polizia locale, che rimedia ad una evidente lacuna. Zone alte sempre più isolate, nel dispositivo manca Piazza Bagni

Eccolo! Finalmente è arrivata l’Ordinanza Dirigenziale N. 1 DEL 12 gennaio 2023. In netto ritardo è giunto il dispotico ufficiale del comandante Franco Di Noto Morgera dei Vigili di Lacco Ameno. Fino a notte fonda, anzi fino a ieri, a 24 ore dal cedimento della EXSS 270 in zona Pio Monte, nessuno, istituzioni in testa, sapeva: “per andarne dove si doveva andare, per dove si doveva, andare”. Parafrasare Totò non è altro che rappresentare la realtà. Dopo aver lasciato per ore la popolazione isolana in preda al caosed ai percoli, anche con una personale assunzione di responsabilità in caso di incidenti, gli inquilini del Capricho si sono decisi ad ufficializzare il DISPOSITIVO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN CONSEGUENZA DELLA CHIUSURA DELLA EX SS.270 ALTEZZA PIO MONTE DELLA MISERICORDIA.

Il Responsabile dell’AREA V – VIGILANZADi Noto Morgera ha messo nero

l’unico percorso alternativo possibile, con le necessarie limitazioni di peso e di sagoma è il seguente: Corso Luigi Manzi da incrocio via Girardi a incrocio via Cumana, via Vittorio Emanuele e via Monte della Misericordia. Salvo rimuovere con la forza le auto in sosta. Il dispositivo di circolazione è temporaneo, sperando che si rattoppi la statalee modificherà della viabilità sulle strade o tratti di strada individuati come percorso alternativo proprio alla ex SS.270. Questo sperando, ovviamente, che nessuna altra strada del paese crolli, atteso che in gran parte sono cave sotto e costruite su canali tombati, specie sui percorsi alternativi attuali.

Piazza Bagni non c’è. Zone alte sempre più isolate

Ad un occhio attento non può sfuggire come le zone alte di Casamicciola Terme restino sempre più isolate. Il nuovo piano traffico non fa riferimento a piazza bagni.Completamente alluvionata ed impraticabile. Chi la percorrere lo fa a olio rischio e pericolo. Piazza Majo, la Sentinella e le zone limitrofe sempre più abbandonate e dimenticati. Cittadini lasciati al proprio destino. Tutto questo appare intollerabile. Siamo ridotti, solo ed esclusivamente, ai dispositivi para fondoschiena.

Ads

Cosi il capo dei vigili di Casamicciola ordina con decorrenza immediata e fino a revoca è istituito il seguente dispositivo di circolazione:

Ads

1) divieto di sosta permanente con rimozione forzata su ambo i lati, e doppio senso di circolazione, in corso Luigi Manzi dall’incrocio con via Girardi fino all’incrocio con viaCumana;

2) divieto di sosta permanente con rimozione forzata in Corso Vittorio Emanuele, su ambo i lati, ad esclusione del tratto compreso tra l’incrocio con via Cretaio e l’ingresso dell’Hotel Casa Di Meglio e sul lato opposto negli stalli esterni alla carreggiata, con doppio senso di circolazione per tutta la lunghezza della strada;

3) Divieto di transito agli autocarri di massa a pieno carico superiori a 3,5 t. in Via Cumana, Corso Luigi Manzi dall’incrocio con via Girardi fino all’incrocio con via Cumana, Via Vittorio Emanuele, Via Monte della Misericordia, Corso Garibaldi;

4) Divieto di sosta permanente con rimozione forzata in via Cumana dal termine delle strisce blu (incrocio con corso Luigi Manzi) fino all’inizio di corso Vittorio Emanuele.

La presente ordinanza deroga temporaneamente e fino a revoca, ogni altra precedente disposizione per quanto con essa in contrasto. Per fronteggiare i limiti di carico e di peso in dette strade alternative la società pubblica di trasporto ha previsto bus di linea nei tratti percorribili di statale litoranea e navette nei tratti interni.Ecco il dettaglio.

Le modifiche dei percorsi Eav

In una nota diffusa ieri l’Eav ha informato la clientela che a seguito della interdizione alla circolazione veicolare del tratto di strada Ex SS.270, fino alla riapertura della strada, i percorsi delle Linee sono modificati come di seguito specificato:

Le Linee CS e 1: Cava Grado – Forio – Lacco Ameno –

Casamicciola e viceversa.

La Linea CD: giunta a Cava Grado, effettua la inversione di marcia

e raggiunge il capolinea di Ischia Porto, effettuando il percorso della

Linea CS.

La Linea 3: Capolinea di Ischia Porto —- Via Cumana – Corso Luigi

Manzi — Bar Topless — Capolinea di Ischia Porto.

Le Linee 4, 14 e 16: restano ancora sospese.

Tutte le altre Linee effettuano i loro regolari percorsi.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Fabio

Certo la terra per riempire il buco non manca o dobbiamo farla forse arrivare dalla terraferma?

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex