Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

William, dal Brasile a Ischia per un’estate al ritmo latino

di Isabella Puca

Forio – Estate è soprattutto divertimento e quest’anno, è stato a Forio, il centro del divertimento ischitano e non solo. In tantissimi, infatti, durante i tre mesi estivi, si sono riversati alla spiaggia della Chiaia o su quella di San Francesco per partecipare a una delle coinvolgenti animazioni latine di William De Lima Basilio. Personal trainer brasiliano è riuscito a coinvolgere davvero tutti, grandi e piccini, con le sue lezioni al ritmo latino dove la parola d’ordine è stata: divertirsi in riva al mare. Fisico scolpito, alcune delle hits più trascinanti dell’estate e tanta voglia di ballare in riva al mare di Ischia. L’idea è nata da uno dei gestori del lido Mattera che, conoscendo William e la sua capacità di coinvolgere la gente, gli ha proposto di fare un tipo di animazione latina in spiaggia. Detto fatto.  Per tutta l’estate, oggi ci sarà l’ultima lezione – per tre giorni alla settimana, durante il pomeriggio, l’appuntamento era in spiaggia per ballare e perché no, riuscire anche a tenersi in forma divertendosi. In media una lezione dura tre quarti d’ora e le calorie perse sono circa seicento.14183780_1298491680169663_587347168354436581_n «Ci si diverte – ci racconta Willy – ma si aiuta anche l’attività cardio respiratoria e quella cardio vascolare. La gente mentre balla non si rende conto di star consumando anche calorie. Certo, dipende dall’età della persona e dal ritmo che se mantiene il mio ritmo arriva a far consumare anche seicento kg calorie». William è arrivato a Ischia dal Brasile a Ischia più di 10 anni fa e subito si è messo in gioco; dopo 6 mesi dal suo arrivo già lavorava, infatti, in una palestra di Ischia. Nei giorni scorsi è riuscito a radunare intorno a sé anche 400 persone lasciando un bel ricordo in tutti i turisti che si sono lasciati coinvolgere dal ritmo latino delle sue lezioni. Per un attimo è sembrato che Ischia, in modo particolare i lidi foriani dove si è svolta l’attività di animazione, venisse catapultata nelle atmosfere dei villaggi turistici dove il divertimento è la parola chiave di un’estate di successo. Sarebbe bello se anche altri stabilimenti tutt’intorno l’isola prendessero esempio e riproponessero per l’estate che verrà questo tipo di attività che diverte, ma soprattutto che fa bene! Di fatti, oltre la spiaggia della Chiaia e quella di San Francesco,  è solo quella dei Maronti a Barano a offrire qualche attrattiva in più a chi sceglie di trascorrere una giornata al mare. Ai Maronti, grazie a Fabio Mattera e alla Maestrale watersport, c’è infatti la possibilità di fare del Sup, acronimo di  “stand up paddle”, una fusione tra windsurf e Sup. Divertente come il Winsurf e facile come il Sup sta spopolando nelle spiagge di tutto il mondo grazie alla facilità di apprendimento e al divertimento immediato; è un’attività sportiva che allena in maniera graduale tutti i muscoli e, da un paio di anni, è possibile utilizzarlo anche sulla nostra isola. L’esperienza del sup si è poi ulteriormente arricchita quest’ anno, grazie alla collaborazione del maestro Enrico De Luca, con una particolare seduta di yoga in mezzo al mare dei Maronti. Aricchire l’offerta turistica delle spiagge con tutte queste attività che legano lo sport al divertimento potrebbe essere anche un’idea vincente per rendere l’isola meta di vacanza giovane; tutte queste sono infatti esperienze che restano impresse nella mente dei nostri turisti che, oltre il relax in spiaggia, vanno alla ricerca del puro divertimento.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex