Statistiche
CRONACA

Zaro: alberi tagliati nel bosco: chi controlla?

Il taglio indiscriminato del patrimonio arboreo nell’isola preoccupa gli amanti del verde. Si susseguono in tutta l’isola segnalazioni a riguardo

Cosa sta succedendo nel bosco di Zaro? A chiederserlo sono i numerosi ischitani che passano il proprio tempo libero nel bel bosco che separa il comune di Forio da quello di Lacco Ameno. Tagliati e martoriati, in uno dei polmoni verdi dell’isola si possono vedere degli scheletri di legno che atterriscono gli osservatori. Chi ha compiuto questi tagli? Sono stati effettuati seguendo delle direttive che i conoscitori degli alberi elargiscono con regolare e affettuosa cadenza? Forse no. E’ questo il dubbio che assale gli amanti del verde che vedono assottigliarsi, giorno dopo giorno il patrimonio arboreo ischitano. Non solo Zaro, ma anche al Cretaio, così come altri boschi dell’isola stanno subendo tagli indiscriminati che non sembra siano dettati da un piano preciso che possa preservare gli alberi ischitani.

Il grido d’allarme si era riproposto anche a Forio, dopo che già in maggio sull’isola si era parlato della pericolo estinzione castagne made in Ischia. Il danno è causato da un parassita che sta compromettendo la vitalità dei castagneti procurando il serio rischio di vedere decimato il patrimonio arboreo del comune montuoso dell’isola, ma non solo. Ad essere incriminato è il Cinipide Galligeno un insetto particolarmente aggressivo e nocivo per gli alberi isolani che potrebbe compromettere la flora di tutta Ischia. Recentemente l’intera isola d’Ischia è stata interessata da una infestazione di Galerucella Luteola, un insetto davvero pericoloso per gli equilibri dell’ecosistema di tutto il nostro territorio, che tra i tanti problemi risulta anche essere il principale colpevole del disseccamento degli alberi di olmo, l’ulmus campestris presente soprattutto nelle zone collinari. Questo insetto migra dagli alberi attaccati e penetra massivamente in negozi, abitazioni, cantine, cellai agricoli e locali di servizio in genere, rendendo difficile il suo debellamento.

Al di là delle cause a essere sotto osservazione sono i metodi del taglio indiscriminato che si susseguono in tutta l’isola che preoccupa anche gli esperti per le conseguenze di tali operazioni che si susseguono su tutta l’isola senza un vero e proprio controllo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex