Statistiche
CRONACA

Ztl su Corso Manzi, aumentano i veicoli in entrata

Dall’inizio della videosorveglianza, sono paradossalmente peggiorate le condizioni di vivibilità nella zona

Da poche settimane è partito il sistema di videosorveglianza della zona a traffico limitato a Casamicciola su corso Luigi Manzi. Uno strumento che dovrebbe servire a garantire tranquillità e vivibilità in determinate fasce orarie a residenti e turisti in quella che è una delle aree più accoglienti e suggestive del paese, con benefici anche per il commercio e le tante attività ubicate in zona. Tuttavia, gli agenti della Polizia municipale dopo pochi giorni hanno riscontrato alcuni imprevisti in via Parodi, oltre ad aver raccolto quanto riferito e lamentato da cittadini e negozianti riguardo corso Luigi Manzi. Infatti, in seguito al montaggio delle telecamere dedicate al controllo dei varchi di accesso, a causa della scritta di colore verde “Ztl non attiva”, i veicoli paradossalmente accedono in numero superiore rispetto al passato, finendo di gran lunga per peggiorare la condizione di tali aree.

Nello specifico, in via Parodi, dove l’accesso è del tutto vietato, gli agenti sono stati di fatto impossibilitati a operare, vista la mancanza della segnaletica verticale e la scritta sul display Ztl indica che di fatto si può entrare. Tale situazione provoca notevole disagi a cittadini ed esercenti di attività commerciali non interessati dal transito veicolare, bensì al passeggio di quella che naturalmente dovrebbe essere un’area pedonale in un posto turistico, e impedisce alla polizia municipale di operare in quanto gli automobilisti si ritengono autorizzati ad accedere nell’area come indicato sul display. Inoltre, cittadini e commercianti di Corso Luigi Manzi hanno segnalato che ciò avviene anche nelle ore serali sul corso stesso. In sostanza, se prima qualcuno rispettoso della segnaletica non transitava nella Ztl, adesso con la scritta in questione di fatto è divenuta una strada di libero accesso a tutti, in qualsiasi ora del giorno. Una curiosa “eterogenesi dei fini”, tra intenzioni e risultati, a cui l’amministrazione cercherà di porre rimedio.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x