CRONACAPRIMO PIANO

Zuffe e alcool a go-go. Notte da incubo sulla Riva Destra

Ancora una volta volano botte nel tempio della movida isolana. Due giovani completamente ubriachi soccorsi dal 118, l’ambulanza ha faticato a farsi largo tra la folla

Chiamatela pure terra di nessuno. Parliamo della Riva Destra a Ischia, che diventa davvero di difficile gestione in particolar modo nei fine settimana, quando nell’area portuale si raggruppano centinaia e centinaia di giovani che specialmente il sabato notte non riescono a rinunciare ad una tappa in un tempio della movida isolana, tappa che diventa praticamente irrinunciabile.

E così anche la notte tra sabato e domenica è stata decisamente complessa. Non sono mancati, all’esterno dei locali, alcune zuffe tra rispettive bande di delinquenti, ma soprattutto un paio di giovani hanno alzato troppo il gomito ed hanno avuto bisogno dell’intervento dei sanitari del 118 per essere dapprima soccorsi e poi condotti all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. Da segnalare che l’ambulanza ha incontrato non poche difficoltà per raggiungere il luogo in cui si trovavano i soggetti da soccorrere vista l’elevata presenza di avventori e pare anche qualche tavolino posizionato in maniera non proprio ortodossa. E la domanda sorge spontanea: ma gli assembramenti non erano vietati?

Foto Franco Trani

Tags

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close