Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO Arrivederci preside Allocca, Casamicciola non sentirà la sua mancanza

Arrivederci, Marinella Allocca. La dirigente scolastica saluta la scuola di Casamicciola, o quello che ne rimane. E, attenzione, non è soltanto colpa del terremoto ma anche sua. Forse soprattutto sua. Un carattere poco incline al dialogo e al rapporto istituzionale, una serie di scelte sbagliate (per non dire scellerate) portate avanti con incredibile e a volte quasi ossessiva insistenza nella fase post sisma, a un certo punto anche una sorta di “invasione di campo” con un guanto di sfida lanciato alla classe politica, atteggiamento indubbiamente poco consono per chi ricopriva un ruolo (delicato) come il suo. La Allocca va via, si sposta in quel di Panza, lasciando nella cittadina termale un patrimonio di… “macerie”. E soprattutto una popolazione scolastica che per ovvi motivi si è depauperata. Un’emorragia che non soltanto la dirigente non ha contribuito a frenare, ma che paradossalmente ha addirittura alimentato senza rendersi conto che tale atteggiamento avrebbe avuto un effetto boomerang. Oggi lei emigra altrove, lasciando col “cerino in mano” (espressione forse poco ortodossa ma che rende al meglio l’idea) la comunità casamicciolese chiamata a mettere a posto non solo i danni promossi dal terremoto ma anche dalla responsabile dell’istituto comprensivo Ibsen.

SONY DSC

C’erano una serie di processi da accelerare e invece Marinella Allocca ha sempre avuto la capacità (e vogliamo ancora credere non la premeditata volontà) di rallentare. Come quando si trattava di riaprire il De Gasperi e nonostante una serie di perizie e pareri positivi sulla sicurezza (vale la pena di ricordare che quel plesso lo frequentano anche figli di amministratori casamicciolesi, giusto per…) ogni scusa era buona per mettere i bastoni tra le ruote e cercare il pelo nell’uovo. E lo stesso dicasi per l’iter che ha portato alla sistemazione di una serie di classi nelle Zagare. Ma c’è una vicenda che oltre ogni altra gran parte dei genitori di studenti casamicciolesi non potrà mai perdonare, ed in cui molti videro anche uno “schiaffo” all’amministrazione comunale: firmare un verbale in cui Marinella Allocca prendeva atto del fatto che i suoi studenti – già, quelli che avrebbe dovuto difendere con le unghie e con i denti – dovessero andare sempre a scuola di pomeriggio a Ischia, senza che nel verbale fossero scritte anche solo due righe di profondo disappunto. Ecco, quell’episodio segnò forse il distacco definitivo tra Marinella Allocca, le istituzioni e la gente di Casamicciola.

Ed ora va via. Sulle orme di un novello capitan “Schettino”, anche lei lascia la “nave” per sceglierne una più stabile e priva di falle. E, soprattutto, non svuotata di alunni. In bocca al lupo, allora, cara preside e perdoni la sincerità: da queste parti nessuno sentirà la sua mancanza: ne istituzioni, ne genitori né studenti.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x