Statistiche
CRONACA

Ischia, 40.000 arrivi nel weekend: e fioccano le sanzioni in mare

I militari della Guardia Costiera di Ischia hanno sanzionato 42 diportisti responsabili di violazioni di diversa natura, tra cui la navigazione nell’area marina protetta Regno di Nettuno e nelle vicinanze di spiagge e coste.

Nel weekdend appena trascorso, la guardia costiera di Ischia, sotto il coordinamento della direzione marittima della Campania, all’interno del dispositivo nazionale inerente l’operazione “Mare Sicuro 2021” del corpo delle Capitanerie di Porto – guardia costiuera ha eseguito una costante attivita’ di controllo e pattugliamento in mare impiegando la mv Cp Sar 807 e il battello Gc b71. In particolare, l’attività in mare e’ stata mirata al rispetto da parte dei diportisti delle disposizione per la corretta fruizione e navigazione all’interno delle acque  dell’area marina protetta Regno di Nettuno e al rispetto dei limiti di navigazione inerenti la distanza dalla costa. Si ricorda che sono vietati la navigazione, la sosta e l’ormeggio entro 300 metri dalla spiagge ed entro 200 metri delle coste a picco. Inoltre, e’ vietato ormeggiarsi alle boe di delimitazione delle acque di balneazione e dei corridoi di lancio.

Proprio per il mancato rispetto delle predette disposizioni da parte dei diportisti, il personale della guardia costiera ha elevato 42 sanzioni amministrative. Da segnalare, anche verbali contestati ad altri diportisti per mancanza dei documenti di bordo dell’unita’ navale. Oltre ai numerosi interventi di vigilanza in mare – l’attuale  weekend e’ stato caratterizzato da rilevantissimi flussi turistici – in particolare nelle giornate da venerdi’ a domenica sono transitati nei porti di Ischia, Casamicciola e Forio oltre 75.000 passeggeri, ovvero 40.000 in arrivo e 35.000 in partenza, e un totale di 7000 veicoli. Pertanto, e’ stato necessario predisporre molteplici pattuglie terrestri in ambito portuale per attivitò di controllo e vigilanza in materia di sicurezza portuale e degli approdi. Nella giornata di sabato la motovedetta “idroambulanza” Cp 456 ha effettuato, attraverso il coordinamento con il 118 della Regione Campania e la direzione marittima della Campania, ben tre trasporti dalle isole di Ischia e Procida di persone che necessitavano cure presso nosocomi dell’area flegrea.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x