SPORT

La Futsal Barano vola e risale sul podio 

Futsal Barano 5

Real Torre Del Greco 2

Futsal Barano: Lubrano Lavadera E., Di Meglio G. (1994), Lubrano Lavadera L., Lubrano Lavadera A., Lubrano Lavadera G., Di Meglio E., Di Meglio G.(1990), Di Costanzo, Spennato, Di Iorio, Di Scala. All. Diego Di Scala, dirigenti Ermenegildo Lubrano Lavadera, Porfirio Angelo Schiano, Giovan Giuseppe Mazzella

Real Torre Del Greco: Alessandro Gaglione, Francesco Ballirano,  Raffaele Tammaro, Francesco Palomba, Giovanni Di Sarno, Raffaele Serpe, Raimondo Punzetta, De Crescenzo, Andrea Pignatelli, Cristian Izzo

Ammoniti: Raffaele Tammaro, Giovanni Di Sarno (RTG)

La Futsal Barano inizia il nuovo anno da dove aveva chiuso il vecchio, vincendo e convincendo. Dopo la vittoria nel derby, gli aquilotti provano a riprendersi le prime posizioni della classifica nel delicato match casalingo contro la Real Torre Del Greco. La gara rappresenta uno spartiacque e i baranesi si presentano all’appuntamento con assenze importanti (Benito Farina, Andrea Iacono e Maurizio D’Alterio febbricitanti), ma pronti a vendere cara la pelle, sfoderando un primo tempo da antologia del calcio a 5. La gara comincia ed al 2’ gli ospiti provano un tiro dalla distanza, ma l’estremo difensore baranese intercetta il tiro. Al 4’ la Futsal Barano è già in vantaggio con Enrico Di Meglio che calcia magistralmente una punizione dal limite dell’area. Passano due minuti e la Futsal raddoppia con Giuseppe Di Meglio che sfrutta una splendida ripartenza guidata da Giancarlo Lubrano. I torresi provano a riaprire la gara, ma la Futsal domina il campo, vanificando più occasioni da goal tra il 12’ ed il 18’. Al 25’ la Futsal potrebbe allungare ancora, ma mister Diego Di Scala, sfiora di poco il palo su tiro libero. Al 26′ il terzo goal è tutto di Radja Di Costanzo che, dopo aver rubato palla al difensore avversario, calcia a rete battendo il portiere ospite, con tanto di dedica al nipote Andrea Ferrandino. Al 28’ è una magia di Enrico Di Meglio a portare il risultato sul 4 a 0 che dalla distanza inventa una traiettoria imparabile, con il pallone che si insacca all’incrocio alla destra del estremo difensore. Al 30’ è Giuseppe Di Meglio a battere il secondo tiro libero che si stampa sul palo. La seconda frazione si apre con gli ospiti che spingono alla ricerca del goal che può riaprire i giochi, ma Emanuele Lubrano Lavadera  decide di chiudere la saracinesca e per gli avversari si fa davvero dura. Al 5’ Frank Di Iorio serve un ottimo assist per Radja che firma la sua doppietta personale (5-0). All’8’ gli ospiti trovano la rete della bandiera con Giovanni Di Sarno (5-1). Gli aquilotti abbassano il ritmo e i torresi raddoppiano (5-2) con Tammaro Raffaele. La partita termina senza alcun ulteriore  sussulto. Mister Di Scala a fine gara elogia i suoi. “Abbiamo registrato alcuni meccanismi, soprattutto in fase difensiva, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ho a disposizione un grande gruppo di atleti tra di loro interscambiabili ed anche chi oggi gioca di meno sta dimostrando grande attaccamento e spirito di sacrificio”

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close