ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Taxi, proclamato lo sciopero per il 28 novembre

ISCHIA. Era ormai questione di giorni se non di ore. Le sigle sindacali cui fanno riferimento i tassisti ischitani hanno proclamato lo sciopero. L’iniziativa era già stata preannunciata alcuni giorni fa, quando vari esercenti avevano rumorosamente protestato sotto le finestre del Municipio di via Iasolino lamentando il mancato incontro con il sindaco per discutere delle varie problematiche che interessano la categoria. Numerosi i cori che chiamavano in causa il primo cittadino dopo l’assemblea svoltasi sul posto, sotto una leggera pioggia. Ieri, il nuovo comunicato ufficiale: «Si fa seguito alla precedente comunicazione del 5 Novembre u.s. – si legge nel documento – per comunicare le modalità della manifestazione di protesta, che si svolgerà il giorno 28 Novembre 2018, a sostegno delle rivendicazione dei tassisti di Ischia. Concentramento manifestanti in Via M. Mazzella, antistante ex Pretura alle ore 10,00; partenza corteo con in testa le autovetture taxi che transiterà per Via Mazzella, Piazzale degli Eroi, per giungere a Via Iasolino sede del Comune. Qui si svolgerà assemblea pubblica con sit in per sollecitare incontro con il sindaco. Durante il fermo dei servizi, confermato dalle ore 10,00 alle 20,00, saranno garantiti i trasporti per le fasce deboli, per i servizi di emergenza e di pronto soccorso. Si raccomanda alle forze dell’ordine di assicurare un puntuale controllo per evitare lo svolgimento dei servizi irregolari dei taxi di altri comuni dell’isola». Il comunicato è sottoscritto da Raffaele Serpico (Unimpresa/Mobilità), da Pasquale Ottaviano (SITAN/Atn), da Marco Reinardi (UTI), e da Angelo Sciacca (SILT). Le rivendicazioni dei tassisti riguardano vari aspetti: non soltanto le modifiche seguite all’abolizione di alcune aree di sosta su parte di via Alfredo De Luca, ma anche il futuro assetto di Piazza degli Eroi, della zona portuale, e non ultimo l’adeguamento delle tariffe d’esercizio.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close