ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ambulantato, Pezzullo: «Il comandante Iacono si dia una mossa»

di Francesco Castaldi

FORIO – È un vero e proprio fiume in piena Francesco Pezzullo, che ritorna a criticare l’amministrazione comunale di Forio e soprattutto il responsabile del corpo di polizia municipale di Forio, Giovangiuseppe Iacono. Il presidente isolano della Confesercenti, che da diversi anni si batte contro il fenomeno dell’ambulantato abusivo, circa tre mesi fa  aveva inviato al Comune una lettera, con la quale denunciò senza mezzi termini il degrado in cui versa corso Francesco Regine a causa delle attività illegali messe in atto da un folto numero di ambulanti operanti sul territorio del comune all’ombra del Torrione e non solo.

«Abbiamo più volte chiesto al comandante e al sindaco di intervenire, ma al momento non ci è stata ancora una risposta, soltanto scuse», dichiarò Pezzullo all’inizio del mese di agosto in un incisivo intervento comparso sulle colonne del nostro quotidiano. «A Forio – proseguì Francesco Pezzullo – abbiamo cercato in tutti i modi di essere positivi ma non ci aiutano in alcun modo. Il primo giugno, com’è noto, ho protocollato una lettera con diffida mediante la quale ho richiamato la delibera comunale (la n°11701 del 27/05/2003), che all’articolo 7, lettera N, stabilisce che “è vietata qualsiasi forma di accattonaggio molesto”».

Il presidente isolano della Confesercenti, in quell’occasione, concluse auspicando in un intervento repentino sia del comandante della polizia municipale Giovangiuseppe Iacono sia del sindaco Francesco Del Deo volto a reprimere il fenomeno. In caso contrario, Pezzullo annunciò che avrebbe provveduto «a denunziare i fatti e le eventuali omissioni in atti d’ufficio e favoreggiamento alle competenti Autorità Giudiziarie».

Inutile dire che le istanze di Pezzullo, a distanza di mesi, non sono state per nulla ascoltate. Nel frattempo, alla luce delle nuove dichiarazioni rilasciateci nel tardo pomeriggio di ieri dal presidente della Confesercenti di Ischia, la situazione non sembra essere affatto migliorata. Se ciò non bastasse, il Comune all’ombra del Torrione si è addirittura guadagnato la maglia nera, e ciò in considerazione di alcune presunte negligenze da parte del comando della polizia municipale.

Ads

«Diversi miei associati – ci spiega Pezzullo – mi hanno riferito alcuni episodi che mi lasciano alquanto perplesso. In questi giorni, come del resto durante tutta la stagione estiva, gli ambulanti hanno fatto il bello e il cattivo tempo non solo sull’arenile pubblico di Citara, ma anche all’interno degli stabilimenti balneari. Nonostante i miei associati abbiano più volte denunciato il fatto alla municipale – evidenzia Francesco Pezzullo – il comandante Giovangiuseppe Iacono non si è mai curato del problema, sostenendo addirittura che “il paese ha problemi decisamente più gravi e importanti dell’ambulantato”. Dichiarazioni sconcertanti che mi hanno lasciato senza parole, soprattutto se consideriamo che chi le ha pronunciate dovrebbe lottare contro certi fenomeni. Spero che nell’interesse della collettività il comandante Iacono possa ravvedersi e fare ammenda di quanto ha detto – conclude Pezzullo – e che il sindaco risponda alle mie sollecitazioni, estirpando il problema alla radice».

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex