Statistiche
CRONACA

Campania riapre con cautela, tanti infetti: vi spieghiamo il perché

Da lunedì la Campania riapre con sano e prudente ottimismo. «I dati di quest’ultima settimana (19-25 aprile 2021) confermano il trend calante dei nuovi infetti (12.713 vs 13.375) e dell’incidenza (223 vs 234). Cala (di poco) la pressione sul sistema ospedaliero, anche se il numero dei ricoveri resta alto», così il Direttore Scientifico e Responsabile dello Sportello Salute ANCI Campania Antonio Salvatore illustra l’attuale situazione nella nostra regione. «Sebbene la nostra Regione – continua – conservi il triste primato per numero di infetti, il dato risente di alcuni fattori. È agevole rilevare che la percentuale degli infetti in Campania sulle persone testate è inferiore alla media nazionale. Inoltra la maggiore incidenza dei positivi sui tamponi dipende, con ogni probabilità, dal maggior numero di test molecolari che s’eseguono in Campania (il 74% del totale dei tamponi processati) rispetto ad una media nazionale del 56%», chiosa il

Direttore Scientifico e Responsabile dello Sportello Salute ANCI Campania Antonio Salvatore. Insomma, un cauto ottimismo anche perché il virus è tra noi e continua a far danni. Il rigoroso rispetto delle regole e il senso di responsabilità sono quindi essenziali per evitare di vanificare i sacrifici di questi mesi.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x