CRONACA

CAPO MISENO Rinvenimento presunti ordigni bellici, interdetto specchio acqueo

A partire dal 18 Febbraio 2022 e fino a diversa disposizione, è interdetto parte dello specchio acqueo antistante Capo Miseno in direzione Banco di Miseno del comune di Bacoli per una planimetria avente un’area circolare di circa 200 metri di ampiezza, interessato da monitoraggio e rimozione ed eventuale bonifica di 3 presunti ordigni bellici qualora fosse accertata la loro eventuale natura.

Nel tratto preciso cui si riferisce l’interdizione All’interno dello specchio acqueo sono vietate la navigazione, la sosta, l’ancoraggio delle unità navali, la balneazione e ogni altra attività di superficie e subacquea.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex