Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Casamicciola, al via i lavori d’impermeabilizzazione del plesso De Gasperi

Di Francesco Ferrandino

CASAMICCIOLA TERME. Sono stati finalmente affidati i lavori d’impermeabilizzazione del lastrico di copertura presso l’edificio scolastico De Gasperi di Perrone. Un’opera attesa da anni e ormai non più rinviabile. Le piogge e le relative infiltrazioni d’acqua  avevano provocato diversi disagi negli anni, fino a rendere quasi inagibile qualche locale interno. Se si fosse atteso ancora, ci sarebbe stato il rischio che le sempre maggiori infiltrazioni avrebbe reso tutto l’edificio inutilizzabile dal punto di vista igienico e sanitario. Un rischio che ha spinto a provvedere con urgenza. L’amministrazione è infatti intervenuta con una determina dell’ufficio tecnico che ha affidato i lavori alla ditta Edil Di Meglio” di Luigi Di Meglio, con sede a Barano. Un affidamento avvenuto per le cosiddette vie brevi, stante la disponibilità della società edile che, considerando l’urgenza dell’intervento, eseguirà i lavori con un ribasso del 5% sull’importo a base d’asta, al netto degli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso.

Non si tratta soltanto dell’asfaltatura superficiale, ma anche del ripristino della guaina d’impermeabilizzazione del solaio. Il plesso scolastico intitolato allo statista democristiano ricade all’interno di un’area che il Piano regolatore generale comunale classifica come “zona del centro storico di rilevante interesse ambientale”.  La circostanza ha permesso al comune di attingere le risorse finanziarie necessarie ai lavori dagli introiti generati dall’imposta di soggiorno, che oltre a finanziare interventi in materia di turismo, è utilizzabile anche per interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali. Il plesso di Perrone ricade quindi in tale classificazione, che permetterà di prelevare dal gettito dell’imposta i fondi necessari, che sono stati quantificati in euro 35.048,65  al netto del ribasso d’asta del 5%  più euro 1.440,00 per  oneri della sicurezza non soggetti a ribasso per complessivi euro 36.488,65,00. Calcolando l’Iva al  22%   pari   a  euro 8.027,50  si arriva quindi a  un totale di euro 44.516,15. Tale spesa verrà imputata per 12.200 euro al bilancio 2016, mentre i restanti 32.316 sul bilancio 2017. Il sindaco Castagna ha dichiarato: «Finalmente verrà sistemato l’edificio De Gasperi, da troppo tempo bisognoso di cure: è la dimostrazione che lavoriamo cercando di dare risposte alle esigenze del paese e di risolvere problemi concreti. È la giusta risposta a chi ci rivolge critiche tendenziose e talvolta anche sciocche. Il diritto di protestare contro l’amministrazione è sacrosanto e lo difendo io stesso, ma ben altra cosa sono le stupidaggini che qualcuno diffonde sul nostro conto, e che non c’entrano nulla col diritto di critica», conclude il primo cittadino.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x