CRONACA

CASAMICCIOLA, DOMANI AL VIA “SPIAGGE SICURE”: ECCO REGOLE ED INFO

Un portale di facile consultazione (www.casamicciolaspiaggesicure.it), un numero di telefonia mobile a disposizione dell’utenza magari poco avvezza alla navigazione su internet (3473138815), assistenti pronti a vigilare sugli arenili al rispetto delle normative anti contagio oltre che a fornire informazioni utili a residenti e turisti. Parte domani, mercoledì 12 agosto, il progetto “Spiagge sicure”, voluto dall’amministrazione comunale di Casamicciola (in collaborazione con Marina di Casamicciola) che si pone l’obiettivo di regolamentare il flusso sugli arenili ubicati sul territorio comunale (Convento, Suor Angela e Fundera) attraverso l’ausilio di 13 unità selezionate cui è stata assegnata una borsa lavoro.
La consultazione del sito è facile e accessibile: bisogna registrarsi, poi selezionare la spiaggia ed inserire la data nella quale si intende recarsi sull’arenile prescelto ed anche il numero di persone presenti tra adulti e bambini. Da sottolineare che l’ingresso alle spiagge è assolutamente libero previa prenotazione, ma ci si potrà recare anche direttamente sul posto: in tal caso, però, l’accesso sarà garantito solo in caso di disponibilità. Di fatto gli addetti provvederanno a contingentare esclusivamente il numero di presenze, basandosi sui posti disponibili stabiliti in base alle norme sul distanziamento stabilite da DPCM, ordinanze regionali e sindacali oltre a regolamentare il flusso in entrata ed uscita.
Il sito internet contiene anche una sezione con le FAQ, dove è possibile trovare risposte chiare ai quesiti più abituali e frequenti. Nel frattempo, si rammentano all’utenza una serie di regole che i bagnanti saranno tenuti ad osservare: Rispettare le distanze sociali e a tal fine adottare i comportamenti necessari sull’arenile e in acqua; Provvedere al lavaggio frequente delle mani; Rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre oltre 37.5° o altri sintomi influenzali; Evitare qualsiasi attività che implichi lo stazionamento sulla battigia per evitare assembramenti; Rispettare la distanza minima di 1,5 metri nel posizionamento delle attrezzature di spiaggia (ombrelloni, lettini, sdraie, teli da mare ecc.)

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button