Statistiche
CRONACA

CASAMICCIOLA Funerali pagati in ritardo, la Corte dei Conti chiede lumi

La Corte dei Conti chiede chiarimenti al Comune di Casamicciola. E lo fa su un procedimento istruttorio relativo a una deliberazione di consiglio comunale, dello scorso dicembre, di riconoscimento di debiti fuori bilancio. In sostanza, si tratta delle spese funebri sostenute in occasione della morte di due persone, una delle quali era la povera clochard rinvenuta senza vita tra le rovine del Pio Monte. Qualche ritardo burocratico nel pagamento ha quindi fatto scattare la procedura di iscrizione tra i debiti fuori bilancio. Il pubblico ministero della magistratura contabile ha quindi stabilito la necessità di ulteriore approfondimento istruttorio, disponendo che il segretario comunale di Casamicciola Terme trasmetta una “dettagliata e documentata relazione tecnico esplicativa sulle vicende da cui è scaturito il riconoscimento del debito fuori bilancio”. Il segretario avrà quindi cura di relazionare in modo specifico sulle singole vicende e di riferire sugli esiti delle eventuali procedure di rivalsa intraprese, “nei confronti di eventuali responsabili del fatto e/o coobbligati in solido al pagamento” e, relativamente al debito della ditta Senese e delle responsabilità eventualmente emerse a seguito dell’acquisizione di “informazioni dalla Procura della Repubblica e dal Commissariato di Pubblica Sicurezza”. Il pm ha assegnato un termine di trenta giorni per avere riscontro alla richiesta, evidenziando che “il destinatario è tenuto a dare esaustivo e tempestivo riscontro, rispettando analiticamente nella risposta l’eventuale elencata suddivisione in punti della richiesta, anche se, per regolamentazione interna di competenze, delega, in tutto o in parte, altro ufficio dell’ente di appartenenza”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x