Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Cava Pozzillo, via libera al progetto di messa in sicurezza

La giunta ha approvato l’importante intervento, per un importo complessivo di oltre 820mila euro

La giunta guidata dal sindaco Giovan Battista Castagna ha approvato il progetto definitivo per la mesa in sicurezza di Cava Pozzillo. Nel gergo burocratico si tratta degli “interventi per la mitigazione del rischio e del dissesto idrogeologico – località ex Cava Baino (Cretaio – Cava Pozzillo). Si tratta di un’opera dall’importo complessivo di oltre 820mila euro. Un intervento importante, consentito dalla legge di bilancio del 2019 che allo scopo di favorire gli investimenti aveva assegnato ai comuni contributi per investimenti relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, nel limite complessivo di 350 milioni di euro per il 2021, di 450 milioni di euro per il 2022, 550 milioni per gli anni dal 2023 al 2025, di 700 milioni di euro per il 2026 e infine di 750 milioni di euro annui per ciascuno degli anni tra il 2027 e il 2030. Fra l’altro lo Stato ha provveduto al rifinanziamento di ulteriori 600 milioni per il 2021. Il progetto approvato dal Comune di Casamicciola rientra in quegli interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico di tipo preventivo nelle aree che presentano elevato rischio di frana o idraulico, attestato dal competente personale tecnico dell’ente o di altre istituzioni anche sulla base dei dati Ispra per la riduzione del rischio e l’aumento della resilienza del territorio, ma anche di ripristino delle strutture e delle infrastrutture danneggiate a seguito di calamità naturali, oltre che di aumento del livello di resilienza dal rischio idraulico o di frana. Il ministero aveva erogato la prima rata del finanziamento, pari a 164mila euro. Il Rup era stato individuato nell’ingegner Baldino e la progettazione era stata assegnata, tramite la piattaforma Asmecomm-Tuttogare, al raggruppamento temporaneo di professionisti formato dagli ingegneri Alessandra Orso, Angelo Di Libero e dal geologo Antonio Cofrancesco, per un importo contrattuale complessivo di circa 102mila euro.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex